Ostra: ospiti indesiderati (topi) alla scuola materna

progetto ostra 06/11/2016 - Nella giornata di giovedì 3 novembre siamo stati contattati da alcuni genitori che hanno segnalato la presenza di topi nella scuola dell’infanzia “Biancaneve” di Ostra.

Alcuni di essi, preoccupati, hanno preferito portare a casa i propri figli non appena la notizia ha iniziato a diffondersi, altri hanno informato la Dirigente la quale ha doverosamente avvisato sia l’Ufficio d’Igiene che il Sindaco.  Quest’ultimo ha dichiarato di essere già venuto a conoscenza dello spiacevole inconveniente e di aver già incaricato gli operai comunali di intervenire, rassicurando che gli animaletti si sarebbero limitati a perlustrare solamente alcune stanze e che non si sarebbero riscontrate tracce della loro presenza né nelle aule didattiche utilizzate dai bambini, né nel refettorio.

Ammesso che ciò sia vero, non si può certo sperare che anche in futuro tali “intrusi” continuino a comportarsi sempre in modo così  responsabile e discreto. Ricordiamo, infatti, che topi e ratti rappresentano un pericolo da non trascurare in quanto portano con sé pulci, acari, pidocchi: tutti possibili vettori di pericolose malattie per l’uomo. Auspichiamo che tali episodi non si verifichino più e che si intervenga in maniera mirata adottando ogni iniziativa idonea a debellare la presenza di questi ospiti indesiderati, magari con una pronta derattizzazione chiudendo, in via cautelativa, i locali scolastici per il tempo che si renderà necessario.

Con l’occasione, chiediamo all’Amministrazione Storoni di estendere questi interventi di disinfestazione a tutto il paese, in quanto molti cittadini si sono più volte lamentati di aver avvistato anche grossi ratti aggirarsi per i vicoli, senza dimenticare la costante sporcizia degli escrementi dei piccioni, con conseguenti condizioni igienico-sanitarie precarie segnalate anche nelle vicinanze della cucina comunale presso i locali dell’ex ospedale.

A questo punto non ci resta che sperare che il nostro giovane Sindaco non ci risponda ispirato dall’attore Antonio Albanese quando, con il suo personaggio “Cetto la qualunque”, prometteva ai suoi concittadini:  - Se il paese è pieno di topi, io porterò i gatti! E questa è una promessa!-





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-11-2016 alle 18:21 sul giornale del 07 novembre 2016 - 1099 letture

In questo articolo si parla di politica, ostra, progetto ostra, scuola materna, topi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aDav