4 novembre: Mangialardi, “Costruire la pace a partire da noi stessi"

maurizio mangialardi 04/11/2016 - In occasione delle celebrazioni del 4 novembre, Festa dell’Unità nazionale e delle Forze armate, domenica 6 si terrà la tradizionale cerimonia istituzionale organizzata dal Comune di Senigallia d’intesa con le associazioni combattentistiche e d’arma in onore dei caduti militari e civili di tutte le guerre.

I partecipanti si raduneranno alle ore 9,45 in piazza Garibaldi per prendere parte alle ore 10 alla messa nella Cattedrale. Alle ore 10,50, poi, ci si sposterà al Sacrario dei Caduti di tutte le guerre per la resa degli onori e la deposizione delle corone di alloro.

“Anche quest’anno – afferma il sindaco Maurizio Mangialardi – nel ricordare le vittime di tutte le guerre, comprese quelle che ancora in tanti angoli della terra continuano a seminare distruzione e a mietere vittime innocenti, vogliamo cogliere l’occasione di questa cerimonia per ribadire il nostro ripudio della guerra e di ogni forma di violenza, insieme all’assoluto e imprescindibile valore della pace come strumento di cooperazione tra i popoli. È questa l’unica via da percorrere per scacciare ogni minaccia di nuovi conflitti e costruire un futuro di prosperità, e ciascuno di noi ha il dovere di contribuirvi quotidianamente praticando sempre e ostinatamente il dialogo, il rispetto, la tolleranza e la solidarietà”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-11-2016 alle 11:41 sul giornale del 05 novembre 2016 - 429 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di senigallia, senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aC6X


luigi alberto weiss

05 novembre, 09:14
Ma stare zitto una volta, anzichè abbandonarsi a un cumulo di retoriche ovvietà, prive di una valutazione critica dei fatti storici, non si può fare? Oppure occorre accumulare titoli sui giornali per conquistarsi rispettabilità?




logoEV