Vela: Marco Gambelli campione regionale Optimist

Marco Gambelli 03/11/2016 - Il giovanissimo velista di Castelleone di Suasa Marco Gambelli ha conquistato la vittoria nel campionato regionale ‘Optimist’ e, grazie a questa prova e ad un brillante scorcio di stagione, si è guadagnato la chiamata per uno stage della nazionale velica di categoria.

Davvero una grande soddisfazione per questo atleta di appena dodici anni, che ha ereditato la passione per la vela e per il mare dal nonno Marcello Santolini e che ha iniziato ad accostarsi a questo sport a otto anni e a gareggiare a nove. Affiliato al Club Nautico Senigallia, Marco ha messo in fila fior di avversari nel Campionato ‘Optimist’ della X^ Zona della Federazione Italiana Vela (la decima zona corrisponde, di fatto, alle Marche); decisivo, per lui, il quarto posto conseguito a Civitanova Marche nella ventottesima edizione del Trofeo Biancucci, settima e ultima tappa del torneo regionale. Il successo di Marco Gambelli è stato completato dal terzo posto conquistato da Elìa Sgarbi, portacolori del Club Velico Marotta, un sodalizio che ha in piedi un rapporto di proficua ed intensa collaborazione col Club Nautico di Senigallia.

E a suggellare la smagliante stagione di Marco è arrivata, adesso, anche la convocazione azzurra: Marco è stato infatti chiamato a prendere parte, unitamente ad Alessio Castellan del Club velico di Muggia, ad Emma Mattivi del FV di Riva del Garda in Trentino e ad Alfonso Palumbo della Lega Navale di Trani, a prendere parte al Gruppo Agonistico Nazionale della Associazione Italiana Classe Optimist, che si svolgerà a Fano a partire dal 24 novembre prossimo, per quattro giorni. Una grande soddisfazione per il giovane e valente velista, che viene seguito anche da due tifosi d’eccezione, il papà Mirco e la mamma Chiara Santolini, che lo sostengono in questo impegno che potrebbe proiettare Marco verso un futuro di prima grandezza nel mondo della vela







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-11-2016 alle 10:21 sul giornale del 04 novembre 2016 - 712 letture

In questo articolo si parla di castelleone di suasa, ilario taus, sport

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aC4i