Basket: coach Valli sulla sconfitta della Pallacanestro Senigallia, "Conta di più la prestazione"

Alessandro Valli 24/10/2016 - "Perdere non è mai piacevole, però in questo momento di totale emergenza quello che conta di più è la prestazione e oggi per 30 minuti i ragazzi sono stati molto bravi, reggendo l ‘urto di una squadra costruita per stare nelle prime prosizioni come Pescara".

Commenta così il coach Alessandro Valli la sconfitta della Pallacanestro Senigallia contro il Pescara.

"Oggi abbiamo giocato in sei e dopo i quaranta ottimi minuti di giovedì con Matera, era impensabile che potessimo avere una tenuta fisica migliore. E’ evidente che la perdita anche di Bargnesi ci ha tolto molto, soprattutto in termini di intensità difensiva, dove Federico eccelle e mi permette di abbinarlo a esterni fisici e anche numeri quattro. Adesso però è inutile parlare degli assenti, sappiamo che risorse economiche per intervenire non ci sono, quindi dobbiamo fare con quello che abbiamo, sperando che l’infortunio di Bargnesi sia meno grave del previsto e anche che Giampieri possa essere pronto al più presto per tornare al ritmo partita. Io comunque resto molto fiducioso, le due partite con Matera e Pescara, due squadre costruite per vincere, sono state giocate bene dalla squadra, anche se risultato non ci ha premiato. Nostro obiettivo adesso è resistere e crescere come gruppo difronte a queste difficoltà e sfortune, senza guardare alla classifica, rimanendo però ben consapevoli che il nostro traguardo dovrà essere provare a evitare i play out e che per questo ci sarà da lottare molto duramente fino A Maggio."





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-10-2016 alle 10:37 sul giornale del 25 ottobre 2016 - 432 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, senigallia, pallacanestro, A.S.D. Pallacanestro Senigallia, alessandro valli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aCEX





logoEV