Al Teatro Nuovo Melograno debutta la compagnia nomade Ortika con “Chi ama brucia”

24/10/2016 - Debutto assoluto Teatro Nuovo Melograno di Senigallia per il gruppo teatrale nomade Ortika che nel prossimo fine settimana metterà in scena lo spettacolo patrocinato da Amnesty International "Chi ama brucia. Discorsi al limite della frontiera" per la regia di Alice Conti.

L'appuntamento è per sabato 29 ottobre alle ore 21 e domenica 30 ottobre alle ore 17,30, al teatro di via Botticelli.

In Italia mezzo milione di persone sono passibili di internamento fino a un anno e mezzo in un Centro di identificazione ed espulsione come quello raccontato durante lo spettacolo, tratti da una reale intervista a crocerossina operatrice in un campo.

Queste persone sono i clandestini, una categoria che questo luogo serve a creare e che non esiste se non in relazione a questo luogo. Il primo Discorso al Limite della Frontiera vuole aprire uno squarcio su uno scenario invisibile della nostra contemporaneità. Il campo introduce nello spazio civile della città, un'eccezione inquietante e antica: le persone vi sono recluse non per qualcosa che hanno fatto ma per qualcosa che sono.

Lo spettacolo, prodotto da Trento Spettacoli, ha ricevuto numerosi riconoscimenti e premi. Il testo è di Chiara Zingariello, ideazione e regia Alice Conti, luci, audio, scene Alice Colla, costumi Eleonora Duse, assistente di produzione Valeria Zecchinato.

Prenotazioni al 3895450774
www.nuovomelograno.it
info@nuovomelograno.it





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-10-2016 alle 18:32 sul giornale del 25 ottobre 2016 - 734 letture

In questo articolo si parla di comune di senigallia, senigallia, spettacoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aCGg


Spettacolo impegnato e toccante!