Il Vallato della Rocca Roveresca in gestione al Comune: firmata la convenzione tra Comune e Ministero

22/10/2016 - Firmata la convenzione tra il Comune di Senigallia e il Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo per l’uso e la valorizzazione culturale del Vallato della Rocca Roveresca di Senigallia.

La concessione prevede il passaggio della gestione del Vallato dal Ministero al Comune, che potrà così utilizzare direttamente questo spazio per motivi istituzionali o eventi culturali preventivamente autorizzati dalla Soprintendenza Archeologia, Belle arti e paesaggio delle Marche. In cambio, all’Amministrazione comunale spetterà garantire un’adeguata sorveglianza del Vallato e assicurarne la manutenzione ordinaria.

A firmare l’atto sono stati il sindaco Maurizio Mangialardi, il segretario regionale del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, Giorgia Muratori, il direttore del Polo Museale, Peter Aufreiter, e il soprintendente Carlo Birrozzi.

“Un accordo importante – afferma il sindaco Maurizio Mangialardi - che oltre a sottolineare la credibilità con cui l’Amministrazione comunale è accreditata al Ministero, ci consente di disporre in maniera più libera e diretta questo spazio per arricchire ancora di più il panorama culturale cittadino e valorizzare al meglio il nostro straordinario patrimonio artistico. Un senti ringraziamento, dunque, al Ministero, al Polo Museale e alla Soprintendenza”.

La convenzione resterà valida per 9 anni.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-10-2016 alle 11:53 sul giornale del 24 ottobre 2016 - 1894 letture

In questo articolo si parla di comune di senigallia, politica, rocca roveresca, senigallia, Ministero Beni e Attività Culturali, convenzione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aCBY


Se una parte, fosse usato come parcheggio con accesso a lato del supermercato, ovviamente nei giorni dove non ci sono manifestazioni, non sarebbe una cattiva idea.

Dai Leotex, stai scherzando... dimmi che stai scherzando!

@dragodargento, se lo usano per il Summer e Fiera Sant'Agostino con i furgoni, non vedo perchè la parte prospicente la Piazza del Duca, non lo possono utilizzare come parcheggio. Viste le pessime condizioni del prato, rivestirlo con sampietrini, che ben si addicono al monumento e mura circostanti, non griderei allo scandalo.