Referendum consultivo per la fusione per incorporazione di Morro d'Alba a Senigallia: si vota domenica 23

22/10/2016 - Elettori alle urne per il referendum consultivo sulla fusione per incorporazione del comune di Morro d'Alba con Senigallia. Domenica 23 ottobre dalle 7 alle 23 a votare saranno i cittadini aventi diritto dei due comuni.

La scheda elettorale presenta, in un apposito rettangolo, il quesito referendario: “Sei favorevole alla fusione per incorporazione del Comune di Morro d’Alba nel Comune di Senigallia?”. Gli elettori favorevoli devono esprimere il parere positivo tracciando un segno sul “SI”, i contrari tracceranno invece il segno sul “NO”.

La consultazione non prevede il quorum quindi l’esito sarà valido indipendentemente dal numero dei votanti. La proposta sottoposta agli elettori sarà approvata se la risposta affermativa raggiungerà la maggioranza dei voti validamente espressi, conteggiati con scrutini separati, per ciascun comune. Lo scrutinio inizierà subito dopo la chiusura dei seggi.

Il referendum consultivo non è tecnicamente vincolante dunque l'iter procedurale per la fusione potrebbe andare avanti ma nella prassi istituzionale il voto che uscirà dalle urne sarà comunque determinante.







Questo è un articolo pubblicato il 22-10-2016 alle 16:39 sul giornale del 22 ottobre 2016 - 1599 letture

In questo articolo si parla di vivere senigallia, giulia mancinelli, politica, morro d'alba, senigallia, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aCCw