Scapezzano: un gruppo di genitori tinteggia la casa dei bambini

20/10/2016 - Con pennelli e vernice, alcuni genitori hanno dedicato un’intera giornata alla tinteggiatura della casa dei bambini di Scapezzano.

Un’iniziativa originale, promossa dai genitori dei bambini e sostenuta da loro stessi in collaborazione con il Comune di Senigallia il quale ha rilasciato i permessi . Sbalorditivo il grande coinvolgimento che ha spinto queste famiglie, solidalmente, ad impegnarsi per un'azione lodevole.

Il comitato insieme per la scuola Montessori Senigallia ringrazia quanti ne hanno preso parte. Un grazie va a tutti i genitori ed i bambini che hanno partecipato rendendo più vivibili e accoglienti questi ambienti dove i bambini passano molte ore della giornata. Sempre preziosa inoltre la presenza della maestra Maria Cristina che con vero spirito Montessoriano abbatte i confini fra scuola e famiglia creando con tutti i genitori un rapporto di fiducia e rispetto dove il fine comune resta sempre il bambino.


da Comitato "Insieme per la scuola Montessori di Senigallia"






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-10-2016 alle 10:57 sul giornale del 21 ottobre 2016 - 1961 letture

In questo articolo si parla di attualità, Comitato "Insieme per la scuola Montessori di Senigallia"

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aCwT


vittorio sergi

20 ottobre, 14:15
davvero una bella iniziativa all'insegna della assunzione di responsabilità in prima persona del buon funzionamento della scuola da parte dei genitori. come rappresentante della componente genitori nel consiglio di Istituto Senigallia Nord auspico che questa generosità sia da esempio e da stimolo anche per i gli amministratori locali e la dirigenza scolastica da cui ci aspettiamo la giusta attenzione per il progetto di scuola pubblica a metodi Montessori. Questa infatti costituisce una eccellenza educativa nel nostro territorio che ha ricevuto dalla componente genitori sempre un sostegno generoso anche in passato ma che ha bisogno oggi di essere sostenuta da risorse adeguate e decisioni coraggiose da parte delle istituzioni !

Marco Manfredi

21 ottobre, 10:01
E' proprio così Vittorio... Leggo di leggi Regionali votate all'unanimità che sostengono il metodo e promuovono il pensiero pedagogico di Maria Montessori, famosa e apprezzata pedagogista marchigiana famosa in tutto il mondo per il suo metodo didattico. Poi ai numerosi genitori che richiedono localmente questa didattica per i loro figli formalmente le Istituzioni preposte rispondono SI e dietro le spalle fanno di tutto per impedirlo...Se il senso di responsabilità di chi dirige la scuola rimane questo sarà difficile colmare il profondo senso di sfiducia c'è tra Istituzioni e cittadini....

Francesco Simoncioni

21 ottobre, 20:14
Bravi, complimenti !! un esempio positivo anche per gli stessi bambini, i quali apprendono più dal comportamento dei genitori piuttosto che dalle loro parole.

Claudia Marchetti

22 ottobre, 10:01
Un gesto apparentemente semplice ma per niente scontato, spesso anche difficile da applicare perché pieno di richieste di permessi burocratici, all'amministrazione comunale e alla dirigenza chiedo come genitore di alleggerire questi passaggi, l'aiuto dei genitori è indispensabile senza questo contributo molte cose non si potrebbero fare nelle scuole, valorizzate questi genitori e queste scuole che hanno voglia di fare e migliorare, indipendentemente dal metodo. E valorizzate le cose specifiche che il territorio offre, una di queste è la scuola Montessori una risorsa importante e unica per il nostro comune che non va valorizzata solo a parole ma anche con i fatti come hanno fatto questi genitori.




logoEV