Mangialardi (Anci) plaude alla legge di stabilità: 'Buono l'impianto ed approvate le istanze per il territorio terremotato'

mangialardi (anci marche) 17/10/2016 - Il testo della legge di stabilità approvato nelle scorse ore ha dedicato una parte importante al riconoscimento del sostegno agli oltre 100 comuni individuati nel cratere sismico del 24 agosto.

"Si tratta di un importante risultato per le popolazioni dei comuni marchigiani intorno ad Arquata del Tronto – ha detto Mangialardi – e, nell'impianto della Legge di Stabilità, sono evidenti le istanze promosse da Anci Marche fin dal momento in cui la fase del primo soccorso è stata completata e si è cominciato a ragionare della ricostruzione. Va tuttavia potenziato l'aiuto ai comuni e risolto il problema del pareggio di bilancio".

Tra le soluzione più gradite ai comuni ha aggiunto Mangialardi, "c'è l'attenzione al rilancio economico dei territori più duramente colpiti e non solo al ripristino degli edifici". Nei numerosi capitoli della legge di bilancio che guarda all'industria 4.0, alle pensioni, all'Ape, alle nuove assunzioni nella sanità ed alla riduzione delle tasse, ai fondi per le aree urbane l'attenzione del presidente dei sindaci marchigiani è rivolta alla parte dedicata ai Comuni ed agli enti locali. Inoltre i capoluoghi marchigiani che hanno presentato i progetti saranno interamente finanziati.

"Mi pare che la nuova centralità attribuita ai comuni con gli enti locali nuovamente protagonisti del rilancio degli investimenti oltre alla conferma del fondo vincolato pluriennale che ha già sbloccato numerosi cantieri, sia coerente con quanto emerso anche dall'assemblea nazionale di Bari e confermato dalle parole delle massime istituzioni".

"Di questo – ha concluso - ritengo che come sindaci di Anci Marche si possa essere molto soddisfatti e ritenere che finalmente si sia imboccata una strada positiva e che ai comuni non siano più richiesti solo sacrifici e tagli che penalizzavano solo i servizi ai cittadini".





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-10-2016 alle 22:16 sul giornale del 18 ottobre 2016 - 268 letture

In questo articolo si parla di politica, Anci Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aCq2


luigi alberto weiss

18 ottobre, 08:36
Questo qui avesse mai una critica, anche piccola, ai provvedimenti del "suo" governo. Altro che infallibilità del papa! E' proprio vero: l'Anci è un'associazione di partito e non l'associazione dei Comuni italiani.




logoEV