Le donne del Novecento al centro della XIV° edizione degli Incontri con la Storia

12/10/2016 - Tornano gli “Incontri con la Storia”, manifestazione promossa dall’Associazione di Storia Contemporanea in collaborazione con la Biblioteca “Antonelliana” di Senigallia. Al centro di questa XIV° edizione ci sono le italiane in un periodo clou della nostra storia, il venticinquennio che va dalla Resistenza alla contestazione degli anni sessanta.

Verrano ospitate studiose che hanno realizzato ricerche di grande interesse, relative al territorio marchigiano e nazionale. Gli appuntamenti si terranno nella Sala Conferenze della Biblioteca comunale, sempre alle 17.30. Si inizia venerdì 14 ottobre, alle ore 17.30, con la presentazione del libro “La libertà...Racconti di donne resistenti” di Rita Forlini e Pacina Pacioni; alla presenza delle autrici, introduce Marco Severini e modera Lidia Pupilli, rispettivamente presidente e vicepresidente dell’Associazione di Storia Contemporanea. Rita Forlini è insegnante comandata presso l’Istituto di Storia di Ascoli Piceno e autrice di pregevoli studi sull’Italia novecentesca. Secondo appuntamento, venerdì 21 ottobre, sempre alle 17.30, con l’opera, “Una generazione d'emergenza: l'Italia della controcultura (1965-1969)”, di Silvia Casilio (Le Monnier, Firenze 2013): alla presenza dell’autrice, storica dell’Università di Macerata e appassionata di storia di genere, introduce Marco Severini e modera Omar Colombo, giovane e apprezzato storico dell’Associazione di via Chiostergi.

La manifestazione chiuderà i battenti giovedì 27 ottobre 2016, con la presentazione del libro “Leda. La memoria che resta” (ANPI-Fano, 2015), altra opera dedicata all’epopea partigiana scritta dalle studiose Anna Paola Moretti e Maria Grazia Battistoni: alla presenza delle autrici, introduce Italo Pelinga (direttore della Biblioteca “Antonelliana”) e modera Enrico Pergolesi, studioso ASC e bibliotecario del Centro Mazziniano. Infine l’Associazione di Storia Contemporanea comunica di aver raccolto, tra il Convegno di studi odeporici (23-24 settembre) e la presentazione del libro sulla terza guerra d’indipendenza (2 ottobre), la somma di 255,00 euro, somma donata alle popolazioni colpite dal recente terremoto tramite il conto corrente della Protezione Civile.


da Associazione di Storia Contemporanea
Senigallia






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-10-2016 alle 16:56 sul giornale del 13 ottobre 2016 - 291 letture

In questo articolo si parla di cultura, storia, senigallia, storia contemporanea, associazione di storia contemporanea e piace a Daniele_Sole

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aCeO