Amianto messo in sicurezza a Brugnetto: l'A.L.A. ringrazia

06/10/2016 - Anche se da qualche tempo, l’associazione lotta all’amianto non effettua segnalazioni agli organi competenti, con una certa frequenza continuano a giungere indicazioni di ogni genere da parte di cittadini sulla presenza di amianto a Senigallia e nel territorio circostante.

Oggi, mi fa invece piacere sottolineare la serietà con la quale è stato effettuato un lavoro di messa in sicurezza di materiali contenenti amianto, presenti presso un immobile in via Antonelli a Brugnetto di Trecastelli. L’ALA aveva notato la presenza di amianto su una tettoia ed aveva segnalato la problematica che è stata subito presa in considerazione. A riguardo va dunque un grazie per l’impegno e la disponibilità di tutte le persone interessate che hanno provveduto a rimuovere il materiale pericoloso ed a smaltirlo nella discarica autorizzata.

Grazie dunque al sig. Giuliano Discepoli che ha ottemperato a quanto dettato dall’ordinanza del Comune di Trecastelli e grazie al dipartimento di Prevenzione servizio igiene e sanità pubblica dell’Asur Marche, area vasta 2, che ha provveduto alle necessarie verifiche. L’augurio è che anche in altre circostanze, si confermi quello che è accaduto a Brugnetto.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-10-2016 alle 22:09 sul giornale del 07 ottobre 2016 - 531 letture

In questo articolo si parla di attualità, a.l.a., carlo montanari

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aB3l