Ostra Vetere: Centro Cultura Popolare, 'Viva i carabinieri. Viva i carabinieri. Viva i carabinieri'

01/10/2016 - Sgomento e incredulità sono le prime, immediate, comprensibili emozioni che suscita la notizia della richiesta di condanna per il coraggioso carabiniere che, per difendere l’ordine pubblico e la sicurezza di noi cittadini, ha dovuto esercitare il suo imprescindibile compito istituzionale di impedire la perpetuazione di altri reati da parte di una banda di delinquenti che aveva già commesso numerosi reati in quella domenica 1° febbraio 2015.

Mai avremmo pensato di veder sconfessato il nostro pubblico elogio ai carabinieri in servizio presso il Comando Stazione dei Carabinieri di Ostra Vetere ai quali, interpreti di un diffuso sentimento di riconoscenza della intera opinione pubblica, avevamo ritenuto di dover assegnare il Premio San Giovannino 2015, dopo una serie ininterrotta di successi nella lotta alla delinquenza, cumulati in mesi e mesi di indagini e operazioni contro gli autori di furti, ricettazioni, spaccio di droga e altri reati.

L’amarezza di questo momento non ci fa rinnegare quanto pensavano e continuiamo a pensare: i carabinieri sono gli amici più fidati della nostra comunità locale e di noi cittadini. Per questo rinnoviamo ora le stesse motivazione che più di un anno fa ci spinse ad attribuire loro il Premio San Giovannino 2015 con la seguente motivazione: "Per la pluridecennale «veglia» al mantenimento dell'ordine pubblico, alla sicurezza dei cittadini, alla loro incolumità e alla tutela della proprietà, attuata mediante lo scrupoloso impegno professionale di generazioni di Carabinieri che, nel corso degli anni, hanno prestato la loro impareggiabile attività a servizio della comunità locale di Ostra Vetere, a “tutela della legalità e dell’ordinata e pacifica convivenza civile”.

I crescenti e ripetuti successi conseguiti nella lotta al crimine ed in tutte le attività di controllo del territorio, sono espressione della tradizionale vocazione di vicinanza alla popolazione e sentito attaccamento al dovere nell’esercizio dei compiti istituzionali. L’opera benemerita e generosa dei Carabinieri si è imposta alla incondizionata ammirazione della cittadinanza”. Era quanto pensavamo allora e quanto continuiamo a pensare anche oggi. Viva i carabinieri. Viva i carabinieri. Viva i carabinieri.


 


da Centro Cultura Popolare
Ostra Vetere



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-10-2016 alle 16:13 sul giornale del 03 ottobre 2016 - 2268 letture

In questo articolo si parla di attualità, ostra vetere, centro cultura popolare

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aBPk