Dissolvenze: rassegna cinematografica per e con i malati di Alzheimer

30/09/2016 - A Milano è stato fatto un esperimento per far provare lo smarrimento quotidiano di un malato di Alzheimer: 150 mila spettatori di 70 sale cinematografiche si sono trovati a vedere un film diverso da quello per cui avevano pagato il biglietto.

È la confusione con cui convivono i malati: i ricordi che sfumano, il disorientamento che si fa sempre più forte. E la paura che aumenta.
Anche a  Senigallia si è scelto il cinema per parlare di Alzheimer con la rassegna “dissolvenze”, progetto che si inserisce in quello più ampio di “Resto in famiglia” promosso dalla cooperativa Progetto Solidarietà, con la collaborazione di Fondazione Gabbiano e il sostegno della Fondazione Cariverona.

I film proposti parlano sì della malattia ma sono l’occasione per prendersi cura del malato e di chi vive accanto a loro: conoscere la malattia, capirla e averne meno paura. Ma soprattutto creare incontri che fanno bene.

La rassegna verrà inaugurata con la visione di “Still Alice” il prossimo 10 ottobre , storia di una donna forte,  dalla vita ricca intensa, precocemente colpita dal morbo. Per martedì 25 due saranno le proposte: il cortometraggio, “Ti ho incontrata domani” con la presenza in sala del regista Marco Toscani e, a seguire, lo  spettacolo didattico “La demenza imperfetta” - quasi un viaggio tra i luoghi comuni della demenza.
Sabato 29 la rassegna sarà dedicata ai bambini, alle famiglie e, dunque, ai nonni con la visione di “Alla ricerca di Dory”, film di animazione che vede come protagonista una pesciolina smemorata,  determinata a ritrovare il suo passato fra mille avventure insieme ai suoi inseparabili amici.

Le proiezioni – presso il CINEMA “GABBIANO” -  sono tutte gratuite, con ingresso alle 21,15 ad eccezione del film di animazione che inizierà alle ore 17.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-09-2016 alle 13:21 sul giornale del 01 ottobre 2016 - 535 letture

In questo articolo si parla di attualità, senigallia, alzheimer, Progetto Solidarietà

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aBMc





logoEV