Conclusa la prima fase per la richiesta dei contributi per i danni dell’alluvione: oltre mille le domande pervenute

alluvione a senigallia 30/09/2016 - Sono oltre mille le domande pervenute nella prima fase dell’istruttoria finalizzata alla concessione di contributi a favore di chi ha subito danni al patrimonio privato durante l’alluvione del 2014. Nei prossimi trenta giorni il lavoro degli uffici comunali continuerà per la verifica delle istanze e la trasmissione dei dati alla Regione Marche.

“Nei tempi dettati dall’ordinanza - afferma Maurizio Mangialardi - abbiamo cercato di mettere in campo numerose azioni di comunicazione sulla compilazione delle istanze: oltre 1500 le lettere spedite, una settimana di incontri pubblici con i cittadini dei quartieri colpiti dall’alluvione, con i tecnici e gli amministratori di condominio, e aperture straordinarie degli sportelli comunali per fornire assistenza e accesso agli atti, anche oltre gli orari di servizio”.

La procedura prevede ora un mese di tempo per la verifica e la trasmissione di tutte le istanze alla Protezione civile regionale, che dovrà certificare il contributo ammissibile sulla base delle domande pervenute in tutte le Marche. Istruttoria che sarà resa più agevole dal lavoro di coordinamento fatto agli sportelli, i quali hanno dato istruzioni puntuali ai tecnici esterni per la compilazione delle perizie, volte a ridurre eventuali carenze o inesattezze.

“Voglio rivolgere un sentito ringraziamento – aggiunge il sindaco - ai dipendenti della struttura che con un gran lavoro hanno garantito in maniera efficiente ed efficace lo svolgimento dell’iter amministrativo, offrendo ai cittadini e ai tecnici interessati continua assistenza”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-09-2016 alle 14:36 sul giornale del 01 ottobre 2016 - 699 letture

In questo articolo si parla di comune di senigallia, politica, senigallia, alluvione a senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aBMm