Quando sono gli stranieri ad aiutare gli italiani: nasce l'associazione "Stracomunitari" per favorire l'integrazione

28/09/2016 - Mohamed Malih, Enea Discepoli, Margherita Angeletti, Elisa Pergolesi e Mukkaramm Hussein da sempre si occupano dei problemi dell'integrazione nella nostra città, insieme o individualmente. Da alcuni mesi hanno sentito l'esigenza di strutturarsi meglio ed hanno fondato l'associazione "Stracomunitari", che presto diventerà una ONLUS.

L'associazione del presidente Malih collabora con la Caritas diocesana organizzando l'animazione per i bambini di Casa Stella, dove vengono ospitati molti profughi.

Un'altra collaborazione importante è con la Croce Rossa di Senigallia con la quale organizza la distribuzione gratuita di frutta e verdura ai bisognosi. Si tratta di prodotti che altrimenti andrebbero distrutti e che grazie ad una recente legge contro lo spreco alimentare possono essere distribuiti.
Ad usufruire del servizio sono almeno 30 famiglie, tra cui molti bengalesi, marocchini, algerini, rumeni, albanesi e anche tanti italiani.

Da tre anni l'associazione realizza un calendario dedicato ai nuovi senigalliesi. Per il 2017 il calendario sarà completamente dedicato alle donne migranti.

L'associazione, tramite il medico Margherita Angeletti, assiste spesso molti migranti e profughi che arrivano direttamente dai barconi al porto di Ancona. "Conoscere tante persone tanto diverse, dalla primavera araba ad oggi, mi ha reso un medico migliore anche per i miei pazienti di sempre. L'intercultura nasce dalla conoscenza mente la paura nasce dall'ignoto. Quando conosco non ho più paura".

Il logo ed i suoi colori sono stati realizzati da Maria Loreta Pagnani che intende sottolineare come la parola "Stracomunitari" sia una parola composta, evidenziando "Tra comunità", "comuni", "Comunità" e "unità".

Per contatti è possibile contattare il presidente Mohamed Malih:
www.malih.senigallia.biz
malih@libero.it
340.5756983

 







Questo è un articolo pubblicato il 28-09-2016 alle 18:11 sul giornale del 29 settembre 2016 - 1457 letture

In questo articolo si parla di attualità, michele pinto, migranti, stracomunitari, articolo e piace a alk

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aBHX





logoEV