Mangialardi sui lavori alla Puccini: "Scuola pronta a gennaio, polemiche solo strumentali"

maurizio mangialardi 12/09/2016 - "I lavori alla scuola Puccini hanno subito un rallentamento a causa di variazioni di alcune norme in corso di cantiere ma gli alunni ospitati al seminario hanno assolutamente spazi adeguati e a norma".

Replica così il sindaco Maurizio Mangialardi alla lettera di una mamma che protestava per il prolungarsi dei lavori di riqualificazione della Puccini e per lo stato dei locali in cui sono temporaneamente ospitati gli alunni del tempo pieno.

"Per quanto riguarda i lavori di adeguamento sismico e antincendio per la struttura più vecchia della scuola primaria Puccini posso dire che dopo le vacanze di Natale gli alunni potranno farvi rientro -annuncia Mangialardi-  ci sono stati dei ritardi legati alla modifica di alcune normative durante il cantiere e questo ha provocato dei ritardi ma l'impresa è seria e affidabilissima. Rispetto alla lettera pubblicata da un mamma tengo a precisare che non è assolutamente pensabile che spostiamo dei bambini al Seminario senza spazi all'aperto (dove per altro c'è anche un campo polivalente) o con stanze non adeguate. ll punto è che bisogna dire la verità e non strumentalizzare le questioni, soprattutto se riquardano bambini. Questa Amministrazione non ha mai lasciato indietro nessuno. Alla signora della letterina, oltre che rassicurarla, mi preme dire che non è stato un modo carino nel rispondere ad un sindaco che ha inviato una lettere al proprio figlio per augurargli un buon anno scolastico. Ognuno però fa quello che crede e ne risponde di conseguenza".

 

 

 





Questo è un articolo pubblicato il 12-09-2016 alle 15:35 sul giornale del 13 settembre 2016 - 1378 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, maurizio mangialardi, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aA6i


La lettera della signora (che non conosco) sarà anche stata strumentale, ma non lo è stata di più della letterina melensa del sindaco che ha approfittato per farsi un po' di pubblicità sulle spalle dei bambini.




logoEV