Belvedere: lutto nel calcio, è morto Nazzareno Antonelli, il presidente "saggio" della Belvederese

nazzareno antonelli 06/09/2016 - Era per tutti il "presidente saggio", che con le sue scelte dava equilibrio alla società. E' morto martedì all'età di 66 anni Nazzareno Antonelli, da vent'anni nel direttivo della Belvederese e presidente dal 2009 al 2014.

La notizia della morte di Antonelli, da tempo malato ma sempre vicino alla squadra, ha profondamente colpito il mondo del calcio e soprattutto i suoi amici e collaboratori. Tutti i dirigenti e gli amici della società rossoverde si stringono attorno alla famiglia, alla moglie Adriana e ai figli Emanuele ed Alessandro e ricordano Nazzareno come un “grande compagno di viaggio, il saggio alla guida di una società sportiva che con lui ha fatto grandi cose”.

Antonelli entrò nello staff dirigenziale della Belvederese nel 1995, l'anno del giro di boa, del rinnovamento gestionale e organizzativo. “Insieme a Nazzareno decidemmo di metterci in gioco iniziando una nuova esperienza anche spinti dal fatto che avevamo figli che iniziavano a giocare a calcio e vedevamo nello sport un'opportunità di crescita per tutti i giovani del paese - ricordano gli amici e dirigenti della Belvederese- ripartimmo dalla 3 categoria e in quattro anni arrivammo in Eccellenza raggiungendo l'apice. Dal 2009 al 2013 Nazzareno è stato Presidente. Sono stati gli anni di una nuova vittoria del campionato di Promozione e del ritorno in Eccellenza. Anche grazie al lui la Belvederese ha disputato e sta disputando campionati di spicco per un paese di 2500 abitanti. Nazzareno è stato per tutti noi una figura fondamentale, ha portato in questa società tanta saggezza perchè era l'uomo di equilibrio in tutte le nostre scelte. Per noi era “il saggio” e un compagno prima di tutto. Oggi abbiamo perso un grande amico e un punto di riferimento per la società. Siamo convinti però che il suo impegno e la sua testimonianza di vita resteranno di esempio anche per le generazioni future”.

Antonelli prima che uomo di sport era un uomo dedito alla famiglia e al lavoro. In pensione dal 2008, negli anni dell'attività lavorativa era stato un funzionario tecnico commerciale di macchine movimento terra lavorando in aziende come la Fiat, la Maie e poi la Scai. I funerali di Nazzareno Antonelli saranno celebrati giovedì 8 settembre alle ore 10 nella chiesa parrocchiale di San Pietro Apostolo a Belvedere Ostrense.







Questo è un articolo pubblicato il 06-09-2016 alle 16:02 sul giornale del 07 settembre 2016 - 6679 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, giulia mancinelli, belvedere ostrense, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aATb





logoEV