Montemarciano: il M5S aderisce all'azione per la scomparsa dell'armamento nucleare in Italia

movimento 5 stelle m5s 05/09/2016 - Il M5S Montemarciano, per dare realizzazione al mandato Costituzione contenuto nell'art 11 con cui ripudiamo la guerra come mezzo di risoluzione dei conflitti, ha deciso di aderire all'appello del Convegno "il ruolo della Nato nella guerra mondiale a pezzi" per chiedere al Governo di rispettare il Trattato sulla non proliferazione delle armi nucleari.

Firmato nel 1969 e ratificato nel 1975, all'art. 2 il Trattato stabilisce "Ciascuno degli Stati militarmnete non nucleari, che sia Parte del Trattato, si impegna a non ricevere da chicchessaia armi nuclerari o altri congegni nucleari esplosivi, ne il controllo su tali armi e congegni esplozisi, direttamente o indirittamente" Secondo le stime della Federazione degli Scienziati Americani (FAS) sul nostro territorio si trovano attualmente 70 ordigni nucleari, 50 ad Aviano e 20 a Ghedi-Torre, del tipo B61 e sotto controllo statunitense.

Considerate obsolete gli USA, secondo la US Air Force, si preparano a sostituirle con le più moderne B61-12, che hanno una potenza media pari a 4 volte la nucleare scoppiata ad Hiroshima. Foto satellitari pubblicate dalla FAS mostrano che ad Aviano e a Ghedi-Torre sono già state effettuate modifiche per accogliere le B61-12. La proliferazione di queste armi sul nostro territorio, sotto controllo USA, abbassano la soglia nucleare per l'Italia, ossia rendono più probabile il lancio di un attacco nucleare dal nostro Paese e lo espongono quindi ad una rappresaglia. Non a caso uno dei pilastri del Trattato è proprio il c.d. "disarmo" ovvero il principio per il quale sono le armi a creare le guerre.

Per dare realizzazione concreta a quest'obiettivo il M5S Montemarciano ha presentato una Mozione al Comune che chieda al Governo di realizzare quanto è tenuto già a fare: chiediamo che l'Italia dia applicazione all'art 11 della Costituzione, chiediamo che smetta di violare il Trattato sulla non proliferazione e chiediamo che gli USA rimuovano le armi nucleari dal nostro territorio. Liberare il nostro territorio dalle armi nucleari è il modo attraverso cui possiamo contribuire a disinnescare il rischio nucleare che ci espone a rischi di sicurezza crescenti.


da Gabriele Gigli
Portavoce MoVimento 5 Stelle Montemarciano




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-09-2016 alle 10:26 sul giornale del 06 settembre 2016 - 406 letture

In questo articolo si parla di montemarciano, politica, Movimento 5 Stelle, M5S, Gabriele Gigli, MoVimento 5 Stelle Montemarciano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aAPE