Damian Marley accende il Mamamia

04/09/2016 - Un vero mare umano ad accogliere quello definito dalla critica musicale come il principe della musica reggae nel mondo. Cori e bandiere come in uno stadio, canti e balli tra il pubblico giunto da ogni parte della regione e non solo, prima ancora di vedere l’artista sul palco.

Il clima, insomma, era quello di un grande live tanto atteso. Poi l’entrata in scena nella mastodontica struttura allestita per l’occasione dal Mamamia di Senigallia: un set di fari incredibile e coinvolgente, il led-wall coreografico ad accompagnare ogni brano, la ricca band al completo. Poi lui, il principe Damian Marley. Sulle sue spalle un nome importante, quello di suo padre Bob che tutti nel mondo riconoscono come l’unico vero re della musica reggae.

Un boato ad accoglierlo e subito le sue più grandi hit tutte d’un fiato. La folla esplode come mai prima d’ora con Make It Bun Dem (225 milioni di visualizzazioni su YouTube, giusto per farsi un’idea), brano nato dalla collaborazione con Skrillex nel 2012. Un concerto durato quasi 2 ore in cui l’artista ha esplorato interamente il suo repertorio, dai suoi esordi conosciuti solo dai veri appassionati, fino alle hit più recenti passate da ogni radio nel mondo.

Numerosi i pezzi tratti da Welcome to Jamrock a cui si sono susseguiti alcuni brani nati da collaborazioni importanti come Dispear e Land Promise estratti dall’album Distant Relatives, inciso con Nas nel 2010. I migliaia di fan non hanno smesso neppure per un secondo di intonare tutti i più grandi brani di Damian, da Road To Zion passando per Affairs of the Heart e la nuovissima Nail Pon Cross che ha visto la luce proprio pochi giorni fa.

È stato davvero difficile per il Mamamia contenere la foga dei tantissimi fan, specialmente quando Damian Marley ha intonato Patience, It Was Written, Set Up Shop, Nah Mean e All Night. Un Damian Marley devastante, capace anche di divertirsi e divertire il pubblico con qualche frase in italiano per ringraziare i tantissimi accorsi a Senigallia per lui. Sul finale del live quasi sembrava che l’artista non volesse lasciare il palco. Minuti incessanti di applausi a scena aperta per ringraziarlo di questa performance che sicuramente sarà ricordata per anni.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-09-2016 alle 17:10 sul giornale del 05 settembre 2016 - 651 letture

In questo articolo si parla di mamamia, spettacoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aAOL