Castelleone: lutto per la scomparsa dell'ex sindaco Bellucci

castelleone di suasa 01/09/2016 - Mercoledì 31 agosto, sono stati officiati a Castelleone di Suasa, nella chiesa parrocchiale intitolata ai Santi Pietro e Paolo, i funerali dell’ex sindaco Valter Bellucci. Bellucci, ottantasettenne, era stato a capo dell’amministrazione castelleonese addirittura per quattro mandati elettivi: è infatti stato chiamato alla carica di Sindaco per la prima volta nel lontano 1957, dopo di che è stato riconfermato nel 1961, nel 1965 e infine nel 1970.

Valter Bellucci è stato un protagonista della vicenda storica locale anche perché ha guidato le amministrazioni cittadine nell’epoca della ricostruzione e in quella del boom economico, quando Castelleone di Suasa, nonostante la perdita di popolazione per l’emigrazione verso l’estero e verso altri centri della penisola, ha aumentato in percentuale la sua forza lavoro extra-agricola. Nel contempo, ha anche saputo sviluppare la vocazione agricola di tipo imprenditoriale, in quanto sotto i suoi mandati si è registrata una lievitazione delle aziende condotte direttamente, con molti mezzadri che sono divenuti proprietari dei terreni, tanto è vero che tra gli anni sessanta e gli anni settanta del novecento la conduzione diretta aumentò del cinquanta per cento rispetto al dato registrato con il censimento del ’61, e crebbero in prestigio anche le aziende vivaistiche che sono tuttora all’avanguardia nella cittadina. A Valter Bellucci era succeduto il compianto Alvaro Casagrande.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-09-2016 alle 09:39 sul giornale del 02 settembre 2016 - 609 letture

In questo articolo si parla di attualità, ilario taus

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aAJr





logoEV