Podismo: terzo posto e gruppo più numeroso dell'Atletica Senigallia al Trofeo Grotte di Frasassi

Trofeo Grotte di Frasassi a San Vittore di Genga 29/08/2016 - Un lungo serpentone di colorati “runner” ha invaso la Gola di Frasassi, domenica 28 agosto, in occasione della “Trofeo Grotte di Frasassi”, gara di corsa su strada della lunghezza di 12 chilometri, con partenza ed arrivo dalla suggestiva piazzetta di San Vittore delle Chiuse, sotto lo sguardo austero della chiesa romanica.


Una splendida giornata di sole ha accolto i circa 600 podisti presenti alla manifestazione – giunta alla XIV edizione, valida come prova del circuito marchigiano “Correre x Correre” – organizzata come sempre dalla Podistica Avis Fabriano, in collaborazione con le sezioni Avis di Fabriano e Genga.

Per la precisione, sono stati 374 i podisti alla partenza della gara competitiva di 12 chilometri (356 sono giunti al traguardo), in 148 hanno invece partecipato alla non competitiva e alla passeggiata, una trentina di ragazzi si sono cimentati nelle corse giovanili.

A vincere la gara competitiva è stato il marocchino Mohammed El Mounim di Genova con il tempo di 38’ 47”, seguito a breve distanza dal fabrianese Antonio Gravante (tesserato con l’Atletica Potenza Picena), che ha impiegato 39’ 24”, terzo Mirco Pettinelli dell’Atletica Senigallia in 40’ 01”.

Tra le donne, il miglior tempo è stato quello di Costanza Martinetti della Libertas Acrs Cus Perugia (45’ 52”), seconda Silvia Tamburi dell’Atletica Avis Perugia (46’ 30”), terza Valentina Talevi della Sef Stamura Ancona (48’ 40”).

Le premiazioni sono state effettuate dal sindaco di Genga, Giuseppe Medardoni, da anni sostenitore dell’evento, così come il “main sponsor” Consorzio Grotte di Frasassi. Vista la bellezza dei luoghi e la possibilità di visitare le splendide cavità ipogee a prezzo scontato, infatti, la manifestazione come sempre ha richiamato un consistente afflusso di appassionati della corsa e famigliari, non solo dalle Marche, ma anche dalle regioni limitrofe e qualcuno anche da più lontano.

La società con maggior numero di atleti presenti è risultata l’Atletica Senigallia (37 podisti), seguita dai club di Fossombrone e Collemarathon. “Siamo soddisfatti di com’è andata anche questa edizione e speriamo che tutti gli atleti partecipanti si siano divertiti – commenta Giorgio Tiberi, presidente della Podistica Avis Fabriano – A livello numerico, ci siamo confermati sulle stesse presenze dell’anno scorso, anzi con un leggero aumento (356 i runner al traguardo in questa edizione, 354 in quella del 2015, ndr), ciò significa che la nostra gara è sempre apprezzata. Contiamo di proseguire su questa strada, con l’obiettivo di condividere la nostra passione per la corsa, promuovere le bellezze del nostro territorio e la meritoria pratica della donazione del sangue attraverso il nostro marchio, l’Avis”.

Questa edizione del Trofeo Grotte di Frasassi ha avuto un sapore particolare, considerando il velo di tristezza che ha segnato i giorni della vigilia, a causa del terremoto che ha colpito il centro Italia. E’ per questo che la Podistica Avis Fabriano ha deciso di destinare l’utile della manifestazione a sostegno delle popolazioni colpite dal sisma, unitamente ai 500 euro già raccolti durante la gara, grazie alla “colletta” tra i podisti avisini e alle donazioni di altri podisti presenti. “Un piccolo gesto di solidarietà – dice il presidente Tiberi – che speriamo possa essere utile a questa gente così provata dal terremoto. Noi stessi siamo memori delle disgrazie e dei disagi vissuti durante il terremoto del 1997, quindi ci sembra doveroso essere vicini alle popolazioni colpite ora dal sisma”.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-08-2016 alle 22:07 sul giornale del 30 agosto 2016 - 455 letture

In questo articolo si parla di sport, podistica, podistica avis fabriano





logoEV