Musinf: laboratorio fotografico e video per 'Scultori ensemble”

27/08/2016 - Docenti ed allievi dei corsi di fotografia e video del Musinf parteciperanno al workshop organizzato in occasione delle iniziative del Simposio di scultura alla Casa degli Ulivi di Trecastelli e alla Mostra di sculture alla Rotonda a mare di Senigallia.

Il Simposio artistico, i cui significati sono stati sottolineati sia dal sindaco Maurizio Mangialardi sia dall'assessore alla cultura Simonetta Bucari, vedrà all’opera otto affermati scultori, docenti di Accademie di Belle Arti italiane. Oltre a Vecchietti Massacci saranno presenti gli scultori Emanuele Giannetti, Oriana Impei, Matthias Omahen, Giancarlo Lepore, Graziano Pompili, Bruno Raspanti, Leonardo Scarinzi.

Le loro opere saranno oggetto di una mostra che sarà inaugurata martedì 30 agosto, alle ore 19, alla Rotonda a Mare di Senigallia, perchè divulgare l’arte per lo scultore è uno dei modi per farne partecipe il pubblico. L'evento prende le mosse dalla realizzazione di opere scultoree a contatto col pubblico e da vari incontri alla Casa degli Ulivi di Trecastelli.

In occasione del Simposio di Scultura è prevista una serie di whorkshops aperti al pubblico. Tra questi, di particolare interesse è quello del 3 settembre (dalle ore 17 alle ore 19) dedicato all'argilla, intitolato “Modellare, giocando con la terra e per finire al tornio” e curato da Giacomo Bonifaci. Alcuni insegnanti fotografi del Musinf di Senigallia saranno a disposizione per documentare lo svolgimento del Simposio, che contempla non solo le fasi del lavoro, ma anche i momenti conviviali, di musica e di conversazione.

Domenica 4 settembre, alle ore 19, le opere realizzate al Simposio raggiungeranno le altre esposte alla Rotonda, e saranno presentate dal critico e storico d’arte Adriano Baccilieri. Per completare l’evento, verranno proiettate le immagini scattate come testimonianza vissuta dell’esperienza estetica. Incontrando Vecchietti Massacci il prof. Bugatti, direttore del Musinf, ha ricordato il rilievo che l'istituzione museale senigalliese attribuisce alla scultura, le cui raccolte storiche sono attualmente esposte alla Rocca Roveresca. Il 15 novembre a Roma verrà ricordato al Senato, nel centenario della nascita, lo scultore senigalliese Alfio Castelli.

 







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-08-2016 alle 19:46 sul giornale del 29 agosto 2016 - 665 letture

In questo articolo si parla di cultura, attualità, musinf, scultura, senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aACd