Complanare: aperta la "bretella sud" di Senigallia

26/08/2016 - Aperta al traffico la Bretella Sud di Senigallia. L'opera, realizzata da Autostrade per l'Italia, è lunga 4 chilometri e rappresenta - insieme alla Bretella Nord, aperta al traffico nell’aprile 2013 - il completamento della circonvallazione di Senigallia, un’opera fondamentale per la mobilità della città e dell'intera Regione.

E’ stato deciso di non prevedere alcuna cerimonia di inaugurazione in segno di lutto per le vittime del sisma che ha colpito il centro Italia. La Bretella Sud nasce in corrispondenza dello svincolo autostradale di Senigallia e corre pressoché parallela alla carreggiata nord dell’autostrada A14, per riconnettersi al termine con la SS16. Il primo tratto della Bretella sud, fino all’imbocco della galleria Cavallo, ripercorre il vecchio tracciato autostradale, mentre il secondo tratto è di nuova realizzazione e comprende anche un nuovo viadotto che affianca quello autostradale di Morignano.

L’apertura della Bretella Sud completa il più ampio progetto di miglioramento dell’intera mobilità della città, definito in Conferenza dei Servizi con gli enti territoriali in relazione all’approvazione dei lavori di ampliamento a tre corsie dell’A14.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-08-2016 alle 14:13 sul giornale del 27 agosto 2016 - 7162 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di senigallia, complanare, senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aAza


Parafrasando il celeberrimo ed indimenticabile Domenico Modugno:

La Complanare sai, è come il vento,
Che fa dimenticare la Statale,
È già passato un anno dall'evento
Con il Cavallo che sta li a guardare

Io che credevo d'essere il più forte
Con un trattore verde da guidare
Me ne sto solo li ad immaginare
Un nastro tricolore da tagliare.....

garbini m.luisa S.610

27 agosto, 08:34
Commento sconsigliato, leggilo comunque

garbini m.luisa

27 agosto, 08:48
Commento sconsigliato, leggilo comunque

Ca**o, come ma non c'è un commento di Davide Farano con un'ennesima ca**ata delle sue? :D

Alcune parole sulla propaganda in atto:

1. Questa mattina, sul corradr, è apparsa una figura carina, che avrebbe messo in evidenza il vantaggio spaventoso di tale complanare. Cito a memoria:

Sulla SS16, tra il cesano e il ciarnin, ci vogliono 30 (trenta) minuti, con la complanare 15.

Non so chi abbia preso i tempi, ma io dal ciarnin al cesano, al di fuori delle ore di punta, non ci ho mai messo più di 17 minuti, rispettando i limiti, non sorpassando, con i semafori.

Quindi si deduce, dato che sulla complanare non vi sono rallentamenti, che il tempo medio risparmiato, al di fuori delle ore di punta, si aggira sui 2 (due) minuti), se si ha fortuna con i semafori i due minuti si perdono, facendo la complanare.

2. Non ho visto nessun cartello stradale che impedisca ai mezzi commerciali (leggeri o pesanti) in transito per senigallia, di predere la ss16.

Detto questo, lascio a ogni persona obiettiva prendere i tempi sulla tratta, considerando che la complanare allunga di quasi 3 chilometri l'attraversamento.

3. All'atto pratico, se si esclude il traffico leggero (decongestionando la statale l'attraversamento di senigallia sulla ss16 sarà ancora più veloce), la complanare serve, essenzialmente, per il traffico dalla arceviese verso marzocca.

A rigor di logica.

angelo pagliarani

27 agosto, 20:14
l'uscita per sant'angelo la faremo dopo?




logoEV