Apertura della bretella sud della Complanare: il plauso del Pd, 'Un progetto importate e strategico'

partito democratico 23/08/2016 - Con l’apertura della bretella sud della complanare, il prossimo venerdì 26 agosto, si completa un’opera importantissima e strategica per la nostra città. Il Partito Democratico di Senigallia esprime tutta la sua soddisfazione per il traguardo raggiunto grazie al buon governo della coalizione guidata dal Sindaco Maurizio Mangialardi.

Si tratta di un’importantissima infrastruttura che consentirà l’eliminazione di tanta parte del traffico cittadino, un progetto importante e lungimirante per la nostra città e per la qualità della vita dei nostri concittadini. Il nuovo asse complanare consentirà infatti di alleggerire il traffico di attraversamento che corre lungo il tratto urbano della Statale 16 liberando così sia la statale che il centro abitato di Senigallia.

Un’opera iniziata quasi dieci anni fa, un progetto ambizioso ed un percorso amministrativo complesso, condiviso, difficile che l’amministrazione ha perseguito con tenacia mettendo al centro del suo operato sempre e comunque il bene comune.

Oggi dunque, alla vigilia dell’apertura del nuovo asse della complanare, i fatti ci confermano la bontà di tali scelte. Se siamo riusciti a raggiungere un obiettivo tanto ambizioso e fondamentale per lo sviluppo della città, lo dobbiamo anche e non solo alla sinergia tra tutti i soggetti istituzionali coinvolti. Crediamo infatti che il contributo ed il sacrificio dei cittadini di Senigallia sia stato altrettanto fondamentale per la realizzazione di un progetto che è parte di un’idea di città sempre più sostenibile.


 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-08-2016 alle 23:21 sul giornale del 25 agosto 2016 - 832 letture

In questo articolo si parla di politica, partito democratico, pd, pd Senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aAtE


luigi alberto weiss

25 agosto, 09:03
Dieci anni per questa strada è "buon governo"? Mah...

Già, peccato che non abbia incluso Cesano (sarebbe stato sufficiente farla partire dalla bruciata) ne, tantomeno, Marzocca.

Le strade le fanno anche in africa, e sono le opere più banali al mondo, non stiamo parlando di ferrovia, porti o aereoporti.

Che "il centro abitato" (sic) verrà liberato sarà da dimostrare, vedremo gli obblighi per i tir e il traffico commerciale.

Come ha detto weiss, dieci anni sono parecchi, peraltro distruggendo quasi tutte le strade urbane di senigallia.

In altri paesi, nello stesso tempo, hanno scavato il tunnel di base del gottardo, hanno fatto l'eurotunnel e cosi via.....

Tenete a mente che è farina del sacco della compagna Angeloni. Il Sindaco è solo quello che è subentrato dopo. Ora provate a fare un bella circonvallazione per Marzocca e la Gabriella, se avete qualche idea! Altrimenti statevene zitti.