L’estate di Stranalandia… e il via alle iscrizioni per il nuovo anno scolastico

22/08/2016 - È estate… E cosa c’è di più bello che fermarsi a guardare i bambini, mentre giocano con allegria e fantasia in spiaggia? Sì, perché soltanto i bambini sanno donare la gioia di vivere e di sorridere dinanzi ad ogni nuovo giorno che inizia.

È questa la bellissima esperienza quotidiana delle educatrici di Stranalandia, il Centro per l’infanzia convenzionato con il Comune di Senigallia, fondato nel 2007 dalla Cooperativa sociale “Stella del mattino” e sito in Strada provinciale per S. Angelo 113/17.

Osserva un bambino che raccoglie conchiglie sulla spiaggia: è più felice dell’uomo più ricco del mondo. Qual è il suo segreto? Quel segreto è anche il mio. Il bambino vive nel momento presente, si gode il sole, l’aria salmastra della spiaggia, la meravigliosa distesa di sabbia. È qui e ora. Non pensa al passato, non pensa al futuro. E qualsiasi cosa fa, la fa con totalità, intensamente; ne è così assorbito da scordare ogni altra cosa (Osho Rajneesh).

Terminato l’anno educativo 2015/2016 con il mese di giugno, ecco che è subito iniziata la fase estiva per i mesi di luglio e di agosto, con la proposta del Centro per l’infanzia per bambini di 3-36 mesi ed il Centro estivo per bambini di 3-10 anni. E le educatrici non possono che ringraziare le famiglie che anche quest’anno hanno dimostrato stima e fiducia, iscrivendo i loro bambini per le attività estive. La novità di quest’anno è c ostituita dai nuovi spazi che Stranalandia ha scelto per intrattenere i suoi iscritti. Lo stabilimento balneare “Bagno Maria”, che per la stagione estiva 2015 ha vinto il premio “Miglior Bagno” conferitogli dal quotidiano locale “Il Resto del Carlino”. Il proprietario dello stabilimento si congratula con le insegnanti per l’ottima organizzazione con cui intrattengono i bambini i quali, anziché disturbare gli altri bagnanti, arricchiscono di vivacità la loro estate. Proprio davanti allo stabilimento è situata la chiesa S. Maria Goretti, il cui oratorio, grazie alla disponibilità del parroco, è stato preso in affitto da Stranalandia come struttura d’appoggio, dove poter consumare il pranzo e continuare le attività, usufruendo pure del giardino. Due giorni alla settimana, inoltre, si recano presso il Circolo ricreativo “La Cannella”, nel cui ampio spazio all’aperto possono giocare e divertirsi.

La cura educativa e la competenza professionale delle insegnanti fanno sì che le attività mirino ad aiutare i bambini a sviluppare la loro creatività e la loro capacità di relazionarsi con gli altri e di collaborare con essi. Sia in spiaggia che negli spazi all’aperto, infatti, vengono svolti dei giochi di squadra, che stimolano i bambini a vivere il tempo del gioco in modo educativo, cioè nel giusto rispetto delle regole e nell’attenzione all’altro.

È dunque meraviglioso far trascorrere l’estate dei propri bambini con Stranalandia! Ma le educatrici sono già proiettate verso la programmazione del nuovo anno scolastico 2016/2017, per il quale sono aperte le iscrizioni. Ogni anno, infatti, viene scelto un tema che fa da filo conduttore di tutte le iniziative, mirate a sviluppare le diverse capacità dei bambini (cognitive, emotive, manuali, motorie…). Tutto ciò è facilitato dal fatto che le insegnanti, ben qualificate e preparate, costituiscono un’équipe stabile da tempo, la cui formazione viene costantemente seguita ed aggiornata.

Accanto alle iniziative giornaliere, vengono organizzati dei laboratori, anche con l’ausilio di persone esterne: il laboratorio di cucina; il laboratorio di oggettistica in occasione del Natale e di altre festività; il laboratorio di chimica per realizzare il sapone artigianalmente; il laboratorio “dalla A alla Z” a cura di una logopedista per piccole attività di stimolazione al linguaggio; il laboratorio di inglese “Hocus& Lotus”, che guida i bambini ad entrare nel mondo della nuova lingua parlando loro esclusivamente in inglese con attività mimico-gestuali e mini musical. Da ultimo, due volte al mese, i bambini vengono accompagnati al Centro medico di Haloterapia “La Grotta del sale”, adiacente alla sede di Stranalandia, dove si usufruisce di una terapia naturale con effetti benefici sulle malattie del sistema respiratorio e su alcune patologie della cute.

Vengono inoltre organizzarti dei corsi di formazione e di confronto-condivisione per i genitori, come supporto al loro insostituibile ruolo di primi educatori dei bambini.

Da non sottovalutare, infine, due singolari scelte etiche di Stranalandia: l’utilizzo dei prodotti eco-bio per l’igiene dei bambini e per la pulizia dei locali, e la collaborazione col progetto “Lavabile è sano” per l’utilizzo dei pannolini lavabili, che sono sani in quanto salutari, naturali, economici ed ecologici.

Le insegnanti sono liete di continuare la bella esperienza dell’estate e di iniziare il nuovo anno scolastico, desiderose di mettersi ogni volta in gioco per crescere insieme ai bambini perché, riprendendo le celebri parole di Madre Teresa di Calcutta, «ieri è trascorso. Domani deve ancora venire. Noi abbiamo solo l’oggi. Se aiutiamo i nostri figli ad essere ciò che dovrebbero essere oggi, avranno il coraggio necessario per affrontare la vita con maggior amore».

(Per informazioni ed iscrizioni telefonare al n. 3389560031)

Lucia Spinozzi







Questo è un MESSAGGIO PUBBLICITARIO - ARTICOLO A PAGAMENTO pubblicato il 22-08-2016 alle 23:59 sul giornale del 24 agosto 2016 - 2297 letture

In questo articolo si parla di attualità, bambini, pubbliredazionale, stranalandia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aAqs

Leggi gli altri articoli della rubrica pubbliredazionale





logoEV