Mangialardi sulla complanare: "Apriamo il 26 agosto". Arrivano il Ministro Del Rio e Ceriscioli

19/08/2016 - Stavolta dovrebbe essere quella buona. Dopo il valzer di date annunciate per l'apertura della complanare, Società Autostrade e Comune hanno fissato il fatidico giorno per l'apertura del nuovo tracciato.

La complanare sud, che va dal casello autotradale al Ciarnin, aprirà il 26 agosto. Al taglio del nastro arriverà anche il Ministro Del Rio. "Abbiamo avuto un vertice con Società Autostrade e siamo pronti per inaugurare la complanare sud -afferma il sindaco Maurizio Mangialardi- i fatti parlano più di tante vacue strumentalizzazioni di cui si è parlato nelle scorse settimane. L'apertura del nuovo tracciato avverrà nel pomeriggio dopo il taglio del nastro (fissato per le ore 11,30 circa) alla presenza del Ministro Del Rio e del presidente della Regione Luca Ceriscioli".
 

“Quello al quale abbiamo dato completa attuazione- aggiungi Mangialardi- è un progetto importante, ambizioso, iniziato alcuni anni fa e che ci ha visto operare di comune intesa il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Autostrade per l’Italia S.p.a., la Regione Marche e il Comune di Senigallia. Si tratta di un percorso avviato nel maggio del 2006, allorché presso la sede del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti a Roma venne firmato l’accordo per la costruzione della terza corsia della A14 e con essa la contestuale realizzazione del nuovo asse stradale complanare al tracciato autostradale. Abbiamo condiviso sin da subito, senza esitazioni, tale progetto, ben consapevoli della sua valenza strategica per lo sviluppo della città. Abbiamo sempre cercato di mettere al centro del nostro operato il bene comune, evitando di alimentare tensioni o di scadere in sterili polemiche, ottenendo contestualmente alla realizzazione della terza corsia opere viarie strategiche per la nostra comunità. A distanza di circa dieci anni, i fatti confermano la bontà della scelta compiuta. Il nuovo asse complanare consentirà infatti di alleggerire il traffico di attraversamento che corre lungo il tratto urbano della Statale 16 migliorando di molto la qualità della vita delle persone. Naturalmente il percorso amministrativo compiuto è stato complesso e durante il cammino è stato necessario superare non poche difficoltà. Tuttavia sono convinto che se oggi possiamo dire con orgoglio che la meta è raggiunta, questo lo dobbiamo in primo luogo a quell’intesa e a quella cooperazione feconda tra tutti i soggetti istituzionali coinvolti che ha da sempre contrassegnato il nostro agire. La presenza all’evento inaugurale del 26 agosto del ministro delle infrastrutture e dei trasporti Graziano Delrio e dell’amministratore delegato Autostrade per l’Italia Giovanni Castellucci rappresenta un’ulteriore conferma della virtuosità del percorso seguito".

"Ora- conclude Mangialardi- possiamo davvero gioire insieme per l’ obiettivo conseguito che dimostra ancora una volta come nessun traguardo sia precluso laddove vi sia reale disponibilità a lavorare con serietà, competenza, spirito di servizio e collaborazione reciproca”.  Il tracciato della complanare sud è lungo quattro chilometri, sfrutta in parte il vecchio tracciato autostradale antecedente l'ampliamento delle terza corsia, ed è costato circa 12 milioni di euro con la realizzazione di barriere antirumore, un viadotto, una galleria e raccordi alla viabilità ordinaria. Con il completamento della complanare si potrà poi attraversare nord-sud la città, bypassando la statale, in appena 8 minuti.

La cerimonia di inaugurazione è prevista alle ore 11.30 presso la Galleria del Cavallo. Dopo i saluti del Sindaco Maurizio Mangialardi, del Presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli, in programma gli interventi di Giovanni Castellucci, amministratore Delegato Autostrade per l’Italia e di Graziano Delrio, Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti. Per chi volesse arrivare in auto, sarà disponibile anche un altro servizio di bus navetta che partirà dal parcheggio a servizio del nuovo casello e effettuerà una seconda fermata anche su via Giordano Bruno.

 





Questo è un articolo pubblicato il 19-08-2016 alle 15:31 sul giornale del 20 agosto 2016 - 4985 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, giulia mancinelli, complanare, inaugurazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aAmg


Commento modificato il 19 agosto 2016

Ricordiamoci sempre che questa opera è farina del sacco dell'Angeloni. Poi voglio vedere alla fine della complanare nord dove mandiamo i tir viste le pessime condizioni della via Fiorini e una mancanza di una rotatoria tra la via della Marina e statale 16.

luigi alberto weiss

19 agosto, 19:54
Il delirio da taglio del nastro ormai dilaga inarrestabile. Tutti ad applaudire, ad acclamare, ad osannare governanti di ogni livello per questo nuovo pezzo d'asfalto e cemento. E tutti con la bandierina in mano da sventolare. Invitati anche ambientalisti, verdi, custodi del territorio, amanti del paesaggio.

1. La complanare di senigallia (anzi le due complanari) sono un regalo di castellucci (nato a senigallia) a senigallia.

Se cosi non fosse sarebbero state ben più urgenti quelle di fano o pesaro.

2. Come giustamente detto da leotex sarà da sbudellarsi dalle risate a regime, le file chilometriche nell'uscita nord, al cesano o all'ipercoop e le attese di minuti per chi si immette in direzione nord (e sud) data la totale assenza di corsie di accelerazione.

Quando transiteranno i tir ci sarà da aspettare per immettersi.

Ne vedremo delle belle.

3. La circonvallazione è stata progettata cosi bene che in 40 metri ci sono tre uscite (complanare nord, autostrada, complanare sud).

Considerando gli incidenti, già adesso, vedremo gli autoscontri sulla rotatoria.

Dopo il carnevale del jamboree vedremo il circo della complanare, tutto rigorosamente by mangialardi.

Ottima notizia, vedremo il risultato atteso all'atto pratico sperando che le previsioni siano state esatte. Sicuramente l'opera è stata collaudata e sono state definite le competenze. Chi manterrà, sig. Sindaco, la complanare? Il Comune o l'Anas?

luigi alberto weiss

21 agosto, 09:17
Gentile Cassandra, negli anni l'Anas ha "sbolognato" in giro a Regioni, Province e Comuni decine di strade statali (vedi l'Arceviese), anche di maggior rilevanza per i collegamenti, perchè le sue casse non sono poi così floride come un tempo. Figuriamoci quindi se si accollerà questa complanare, che qualcuno classificherà come un'altra "pagina di storia".

Davide farano rispondo al primo commento: Nessuno regala niente a nessuno; c'è stato un processo ben preciso di contrattazione con il demanio, quindi è inutile che spara ca**ate(si perchè ultrasemplificare il discorso porta a dire una ca**ata).

Secondo punto: il fatto di dove aspettare per immettersi è sbagliato nelle premesse, mi spiego meglio; lei da per scontato che ci siano file interminabili di camion, cosa che statisticamente è altamente improbabile.

Prima di venire a sparare a 0 almeno ragionatela la cosa. Grazie.

garbini m.luisa S.610

21 agosto, 19:59
Se ci sarà veramente delrio-ministro forse la fregatura della GALLERIA se la sorbiscono quelli dell'ANAS; lo scopriremo alle prossime "infiltrazioni" s.610.




logoEV