Palloncini e rose bianche per l'ultimo saluto alla 24enne ed il feto. 12 le persone indagate

Posti letto ospedale 13/08/2016 - Sabato 13 agosto alle ore 16 palloncini e rose bianche al Duomo di Senigallia per i funerali della 24enne Carmen Zazzaro, deceduta all’ospedale di Fano poche ore dopo la morte del feto che portava in grembo. Tuttavia sono ancora tanti i misteri sulla sua morte.

L’esame autoptico, eseguito sia sul feto che sul corpo della mamma, non ha sciolto i dubbi sulla tragedia, avvenuta nella notte tra il 9 ed il 10 agosto durante il travaglio.

I medici infatti, che durante le ultime visite avevano appurato che il feto era già morto, avevano deciso di procedere con "l'induzione dell'uscita del feto per vie naturali". Procedure durante le quali, però, la 24enne è deceduta. Inutili per lei anche i 75 minuti di massaggio cardiaco.

La Procura di Pesaro, che procede per il reato di omicidio colposo, ha iscritto nel registro degli indagati 12 persone tra ginecologi, anestesisti e ostetriche.

 





Questo è un articolo pubblicato il 13-08-2016 alle 13:49 sul giornale del 16 agosto 2016 - 3070 letture

In questo articolo si parla di cronaca, Sudani Alice Scarpini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aAeR


Francesca Magi

14 agosto, 08:49
Ma nn era tra l'ottavo e nono mese di geavidanza? Chiamarlo feto mi sembra una scempiaggine..era un bambino!!!!!!!

Veronica Bartolucci

16 agosto, 10:26
Francesca Magi nn è una scempiaggine....per definizione finché è in pancia è un 'feto'.




logoEV