Basket NCAA: gli Athletes in Action brillano al loro debutto al CBT; niente da fare per la Pallacanestro Senigallia

15/08/2016 - Il College Basketball Tour ospita gli Athletes in Action, selezione con alcuni dei prospetti migliori della NCAA. La Pallacanestro Senigallia lotta e prova a reagire nel terzo periodo, ma Jhonatan Motley è icontenibile. Gli americani si impongono così 97 a 54. Prossimo appuntamento sabato 20.

Un duello tra due numeri 5: così si potrebbe riassumere il match tra gli Athletes in Action e la Pallacanestro Senigallia. Da un lato Jhonatan Motley, centro della Baylor University e dall'altra Nelson Rizzitiello , ex Jesi e Stella Azzurra. A spuntarla é stato il giocatore a stelle e strisce che ne mette insieme 25 per la vittoria finale degli Athletes in Action per 97 a 54.

Sin dai primi palloni Motley subito il principale terminale dei contropiedi degli Athletes: nel primo quarto mette a segno 11 punti di cui tre schiacciate. Da fermo o in contropiede il numero 5 a stelle-e-strisce é semplicemente micidiale. Buona circolazione di palla per gli italiani che mancano però l'appuntamento con la retina. L'unico a trovare con una certa costanza il canestro é Perini che ne infilza 8 per poi però perdersi nel traffico avversario. Il secondo quarto inizia e finisce come il primo con Motley a farla da padrone con il suo fisico e i suoi dunk violenti che mandano le due squadre all'intervallo lungo sul 34-57. Provano a tenere il rimo Caverni e Pasquinelli che realizzano 4 degli otto punti rosicchiati dalla Pallacanestro Senigallia agli Athletes.

Al ritorno in campo Senigallia confeziona 9 punti grazie a due triplone di Rizzitiello – e udite udite...lasciando solo 3 punti agli americani (45-61 a 6'). Ma Austins non ci sta e prima con una tripla e poi in difesa sblocca il trend negativo per i suoi compagni che tornano a far correre il punteggio (52-79) con il solito Motley che naviga ora a quota 22. Nell'ultimo quarto spazio alle nuove leve con Diotallevi, Stefanini, Bertoni e Bargnesi in campo. C'è spazio solo per l'ultima magia di Rizzitiello: per l'ex Jesi alla fine saranno 15 punti. Mai domi, gli “Atleti” statunitensi provano a raggiungere quota 100 ma la palla di Rosga atterra corte: il tabellone recita 54 a 97. I ragazzi di coach Hoffmann e Casey Shaw dovranno accontentarsi questa sera!

Il College Basketball Tour in terra marchigiana si prende ora una pausa e ritornerà al PalaPanzini di Senigallia con l'ultimo match di questa edizione che vedrà opposte le Sirene dell'Adriatico Contro la Elon University. Palla a due alle ore 20.30. Ingresso libero.

ATHLETES IN ACTION – PALLACANESTRO SENIGALLIA 97-54 Athletes in Action: Motley 15, Acuil 8, Miller 2, N'Ganda 8, Rivers 4, Rosga 8, Edwards 7, Austin 18, Mithcell 6, Ball 2. Pallacanestro Senigallia: Maggiotto 2, Bargnesi, Rizzitiello 15, Diotallevi 2, Facenda 3, Stefanini 2, Beroni, Barantani 2, Caverni 6, Perini 8, Cicconi Massi, Pasquinelli 6, Casagrande 8.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-08-2016 alle 09:48 sul giornale del 16 agosto 2016 - 560 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, ncaa, college basketball tour, ncaatouritaly, cbt

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aAga