España mon amour

25/07/2016 - La Spagna può rivelarsi il luogo ideale per cominciare una nuova vita: dopotutto chi ha detto che per realizzarsi occorre necessariamente andare dall'altro capo del mondo? Località come Barcellona e isole Baleari oggi attraggono molti italiani, specialmente giovani, e non soltanto per la movida, ma anche per le possibilità di lavoro che questo Paese offre.

In questi ultimi anni infatti la Spagna ha catturato l'attenzione di molti imprenditori che hanno deciso di trasferire la propria azienda in questo Paese, che di norma vede di buon occhio le aziende estere, grazie anche agli incentivi e agli aiuti negli investimenti, soprattutto nel settore biomedico, farmaceutico, tessile, alimentare ed automobilistico. Aprire una società in Spagna può rivelarsi vantaggioso per un italiano: burocrazia a parte, molto simile nei tempi a quella italiana, vi è una maggiore flessibilità degli operatori locali economici e una politica non particolarmente severa nei confronti degli investimenti stranieri in loco. Vi è difatti la libertà di non discriminazione e di stabilimento, motivo per il quale un investitore italiano può svolgere le medesime attività di uno spagnolo, esclusi alcuni settori quali trasporto aereo, giochi e telecomunicazioni. Altro punto a favore è il sistema fiscale: si tratta di uno dei Paesi europei con la tassazione più bassa rispetto alla media comunitaria ed inoltre le recenti riforme sul mercato del lavoro hanno contribuito a ridurre ulteriormente i costi incidendo in maniera significativa su mobilità e flessibilità. I settori d'avanguardia attualmente sono le energie rinnovabili ed il turismo: l'offerta è alta, nelle isole così come nelle città.


Se ciò ancora non bastasse, ecco dieci buoni motivi per trasferirsi in Spagna, in particolare nel sud. Il primo è senza dubbio il clima: lungo la costa Blanca i giorni di sole in media sono 320, con estati calde e secche ed inverni miti. Il secondo motivo è rappresentato dagli evidenti benefici per la salute dati dal peculiare microclima: la Spagna è indicata dall'OMS come il secondo paese al mondo per aspettative di vita e in particolare il sud come "l’ambiente quasi perfetto in cui è possibile vivere", adatto a chi soffre di problemi cardiaci, reumatismi o asma. Altra motivazione non da poco è il costo della vita, decisamente ridotto rispetto all'Italia, sia a livello di consumi, sia per quanto riguarda i beni di prima necessità e il costo degli immobili, che a differenza di molti altri Paesi europei non stanno perdendo valore. Aggiungiamo anche un tasso di criminalità ridotto e uno stile di vita a misura d'uomo, che rispecchia appieno la filosofia di un popolo che sa godersi la vita. E che dire della cucina? L'incredibile mescolanza di culture ha creato una tradizione culinaria saporita e ricca, che non vi farà rimpiangere l'Italia, così come il vino, fra i migliori al mondo. A completare il tutto gli abitanti, accoglienti e calorosi, che vi faranno sentire a casa, ed il fascino della lingua: non una, ma ben 4 ufficiali: castigliano, catalano, basco e gallego. Pronti a partire?







Questo è un articolo pubblicato il 25-07-2016 alle 15:12 sul giornale del 25 luglio 2016 - 164 letture

In questo articolo si parla di attualità, pubbliredazionale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/azyA





logoEV