La città futura: Il testamento di Max

21/07/2016 - ”Oggi 20 luglio ho lasciato questo mondo. Con il corpo certo, con l’anima spero di no. Mi auguro solo di aver lasciato una voglia, un desiderio, una necessità. Quella di lottare contro le ingiustizie sociali, con determinazione, studio e persistenza, guidati sempre dall’amore per la vita. In questo modo sarò sempre con voi.” (Massimo Max Fanelli)

Grazie per tutto quello che hai fatto Max. Per quanto potrà La Città Futura continuerà le tue battaglie, contro le ingiustizie sociali, sul fine vita e per la globalizzazione dei diritti fondamentali, a cominciare dall’istruzione!







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-07-2016 alle 18:31 sul giornale del 22 luglio 2016 - 2642 letture

In questo articolo si parla di politica, La Città Futura e piace a Daniele_Sole

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aztz