Corinaldo: è morta dopo due mesi Katarzyna, la ragazza polacca vittima di un incendio

18/07/2016 - Non ce l'ha fatta la 29enne Katarzyna Magdalena Ciapa, la ragazza polacca che era rimesta vittima di un incendio nella sua abitazione di Corinaldo, da tempo ricoverata presso il centro grandi ustioni di Parma.

La ragazza, nella notte dello scorso 7 maggio, si era probabilmente addormentata mentre un mozzicone di sigaretta, caduto inavvertitamente sul divano, ha fatto divampare l'incendio. Quando il fumo aveva cominciato ad uscire dalle finestre della sua abitazione in via Mura del Mangano, a Corinaldo, un passante si precipitò in casa per salvarla, aiutato poi dai Carabinieri, ma la ragazza riportò da subito ustioni gravissime.

Dopo due mesi di ricovero nel centro grandi ustioni di Parma, per la ragazza non c'è stato nulla da fare. Già da qualche ora il suo profilo Facebook è inondato da messaggi di cordoglio.

Qui il link dell'artcolo sull'incendio dello scorso 7 maggio.


di Gloria Bassotti
redazione@viveresenigallia.it






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-07-2016 alle 10:39 sul giornale del 19 luglio 2016 - 5352 letture

In questo articolo si parla di cronaca, incendio, corinaldo, ragazza, ustioni, Gloria Bassotti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/azkn





logoEV