Trecastelli: grande partecipazione al convegno sulla manutenzione stradale

16/07/2016 - Grande successo per il convegno dello scorso 15 luglio tenutosi presso il Centro Polifunzionale di Trecastelli, dove si è discusso l’importante tema della manutenzione delle strade secondarie e delle tecniche innovative utilizzate durante i lavori svolti sul territorio di Trecastelli.

Il convegno è stato organizzato dal Comune di Trecastelli insieme all’Ordine degli Ingegneri della provincia di Ancona, l’Università Politecnica della Marche, l’Università degli Studi della Repubblica di San Marino, la Provincia di Ancona e l’azienda Valli Zabban.

Davanti a più di 100 partecipanti tra cui ingegneri, amministratori, tecnici comunali e imprese, dopo i saluti di rito del Sindaco di Trecastelli Faustino Conigli, del Presidente ANCI Marche Maurizio Mangialardi e un messaggio di saluto del Presidente del Consiglio Regionale Antonio Mastrovincenzo (assente per impegni istituzionali), si è sviluppato il convegno.

Il primo intervento è stato dell’ing. Giacomo Dolciotti della Provincia di Ancona, che ha introdotto l’argomento della manutenzione delle strade soffermandosi ad analizzare gli interventi fatti alla rete stradale provinciale.

Successivamente hanno reso la parola l’ing. Marco Sebastianelli (Assessore ai Lavori Pubblici di Trecastelli) che insieme all’arch. Stefano Ciarloni (responsabile Ufficio Tecnico di Trecastelli), all’ing. Andrea Grilli (Università degli Studi di San Marino) e all’ing. Maurizio Bocci (Università Politecnica delle Marche e uno dei maggiori esponenti per lo studio delle pavimentazioni stradali in Italia), hanno tenuto un interessante discorso incentrato sull’importante studio che il Comune di Trecastelli ha realizzato in occasione degli interventi di sistemazione della pavimentazione stradale comunale, che ha permesso, grazie a tecniche innovative, di definire lo stato di conservazione del manto per una programmazione ottimale degli interventi di manutenzione.

Uno studio unico nel suo genere in quanto si è definito analiticamente e in maniera scientifica lo stato di conservazione di ogni tratto della rete stradale comunale che necessitava di interventi, al fine di avviare un piano di manutenzione efficace sotto l’aspetto tecnico ed efficiente sotto l’aspetto economico, con rigorosi ed adeguati controlli in fase di realizzazione dei lavori.

Un esempio delle tecniche innovative utilizzate è il riciclaggio a freddo (link: http://bit.ly/2a0MaZR), tecnica utilizzata in occasione della sistemazione della pavimentazione stradale della zona industriale di Ponte Lucerta (località Ripe di Trecastelli) dello scorso ottobre, grazie alla quale si è potuto recuperare la vecchia pavimentazione che, dopo adeguati trattamenti, è stata riutilizzata per il nuovo manto con grandi vantaggi a livello ambientale ed una conseguente riduzione dei costi di realizzazione.

Grande soddisfazione da parte dell’Amministrazione Comunale, espressa dall’Assessore ai Lavori Pubblici Marco Sebastianelli: “L’Amministrazione ha deciso di destinare i contributi straordinari derivanti della fusione, pari ad 1 milione di euro in tre anni, alla manutenzione delle strade comunali e questo importante studio, realizzato in sinergia con le università, ci permetterà di programmare in maniera efficiente ed efficace tutti gli interventi ed avere un quadro generale della situazione che ci servirà come base per realizzare anche le prossime opere”.


dal Comune di Trecastelli
già Ripe, Castel Colonna, Monterado
 






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-07-2016 alle 17:57 sul giornale del 18 luglio 2016 - 963 letture

In questo articolo si parla di attualità, trecastelli, comune di trecastelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aziP





logoEV