Per non cadere nella 'rete': a Senigallia incontro pubblico del PD Marche sulla sicurezza online

16/07/2016 - È utile, accessibile, sempre più indispensabile. Ma è anche rischioso, vulnerabile, attaccabile. È il web, con tutti i suoi pro e contro. E a trent'anni dalla prima volta in cui l'Italia si è connessa ad Internet, se è sempre più evidente di come la rete sia parte integrante della società e del suo sviluppo, sono anche più chiari i pericoli che si corrono navigandola.

Per questo l'area tematica Agenda Digitale del PD Marche ha organizzato per lunedì 18 luglio, nell'ambito della Festa de l'Unità di Senigallia, l'incontro pubblico dal titolo “Cyber Security: come non cadere nella 'rete'”.

All'evento, in programma alle ore 21.15 ai Giardini Morandi (dietro la stazione ferroviaria), sarà data dimostrazione pratica di come avvengono gli attacchi nello spazio cibernetico e delle relative conseguenze, illustrando anche le possibili forme di tutela, sia dal punto di vista informatico che normativo.

“Con la rete oggi possiamo comunicare a distanza, scambiarci dati e informazioni, conoscere, interagire, ottimizzare tempi e risorse – spiega la responsabile Agenda Digitale del PD Marche, Chantal Bomprezzi –. Ma proprio per essere libero e alla portata di tutti, in un’epoca in cui tutti ne traggono utilità, dal semplice cittadino sino alle aziende ed alle istituzioni, il web è divenuto uno spazio fortemente vulnerabile, sottoposto alle continue minacce di terroristi, hacker, truffatori. Spesso, per il fatto che la tecnologia è sempre più facile da usare e indispensabile, gli utenti tendono a sottovalutare le insidie e le minacce a cui sono esposti, quali la sottrazione della propria identità digitale o lo sfruttamento dei propri dati. Per questo, la sicurezza informatica riveste un ruolo sempre più importante per poter individuare pericoli e relative contromisure”.

L'appuntamento vedrà la partecipazione del segretario regionale del PD Marche, Francesco Comi e le relazioni degli esperti di settore: Giuseppe Gottardi, Head of Cyber Defence presso Namirial S.p.a, l’Ing. Christian Fusciello, del Gruppo Cyber Security dell’Università Politecnica delle Marche e il Prof. Avv. Alberto M. Gambino, Presidente Italian Academy of the Internet Code e Prorettore Università Europea di Roma. A moderare l'incontro sarà Chantal Bomprezzi, responsabile del gruppo Agenda Digitale del PD Marche.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-07-2016 alle 12:49 sul giornale del 18 luglio 2016 - 752 letture

In questo articolo si parla di internet, politica, senigallia, partito democratico, pd Senigallia, pd marche, rete

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/azih





logoEV