In casa con un maxi stock di droga: in manette il "grossista" dell'hashish

15/07/2016 - E' stato scoperto con in casa 4 chili e mezzo di droga, tutta pronta per lo spaccio e con oltre 20 mila euro in contanti. In manette è finito un senigalliese di 65 anni, con precedenti specifici.

Il blitz della Polizia, coordinato dal vice questore aggiunto Agostino Licari, è scattato l'altra sera nell'appartamento al Vivere Verde dove l'uomo, celibe, vive da solo. All'arrivo dei poliziotti il pusher si è detto anche "sorpreso" della visita degli agenti che subito hanno dato il via alla perquisizione. L'ingente quantitativo di droga è saltato fuori da vari anfratti, doppifondi, nascondiglie e addirittura dal frigorifero.

Da una prima perquisizione è saltato fuori un chilo e mezzo di droga e successivamente altri quantitativi per un totale di 4,5 chili di hashish del tipo burbuca, proveniente dal Medi Oriente, e che, una volta immessa sul mercato avrebbe fruttatto circa 120 mila euro. In casa sono stati trovati anche 20 mila euro in banconote di grosso taglio provento dell'attività di spaccio. Gli investigatori ritengono che il pusher non vendesse la droga direttamente al consumatore che fosse piuttosto un venditore intermedio. In casa gli agenti hanno trovato anche tre pianti di marijuana. L'uomo, arrestato con l'accusa di detenzione e spaccio di droga, si trova ora in carcare in attesa della convalida dell'arresto da parte del Gip.







Questo è un articolo pubblicato il 15-07-2016 alle 15:19 sul giornale del 16 luglio 2016 - 6037 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, droga, arresto, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/azgk


angelo pagliarani

15 luglio, 15:38
bene! avanti così!




logoEV