Castelleone: nuove scoperte archeologiche a Suasa

archelogia a suasa 15/07/2016 - Come ogni estate anche quest’anno è in corso la campagna di scavi archeologici, a cura dell’Università di Bologna, e sotto la direzione di Enrico Giorgi presso la “Città Romana di Suasa”, in accordo con la Soprintendenza Archeologica delle Marche e con il supporto del Consorzio Città Romana di Suasa, che riunisce i Comuni di Castelleone di Suasa, Corinaldo e San Lorenzo in Campo.

Ancora una volta l’area archeologica si è dimostrata prodiga di tesori del passato. Nel corso degli scavi della Necropoli Orientale, infatti, è stata scoperta la testa di una bella statua femminile di età imperiale.

Il prossimo giovedì, 21 luglio alle ore 18,00, presso il Parco Archeologico Regionale di Suasa, sarà possibile vedere la statua e verranno esposti i risultati della campagna di scavo a cura di Julian Bodgani (Università di Bologna) e Ilaria Venanzoni (Soprintendenza Archeologica).

A seguire, verrà inaugurato anche il nuovo percorso di visita della “Casa del Primo Stile”, una antichissima abitazione romana fortunatamente conservata al fianco della Domus dei Coiedii, già nota per i suoi numerosi splendidi mosaici.

L’iniziativa, promossa in accordo con la sezione del FAI di Senigallia, sarà intitolata “Una visita ai vicini dei Coiedii”.
Con l’occasione si ricorda che, per tutto il periodo estivo, fino al 4 settembre 2016, il Parco Archeologico ed i relativi Musei saranno visitabili dal giovedì alla domenica, dalle ore 16,00 alle ore 20,00.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-07-2016 alle 16:50 sul giornale del 16 luglio 2016 - 2394 letture

In questo articolo si parla di attualità, archeologia, archeologia castelleone di suasa san lorenzo in campo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/azgM


Davvero affascinante!la villa merita davvero una visita!e possibile dare una mano per aiutare negli scavi?