Controllo del territorio e vigilanza in mare delle moto d’acqua della Polizia: due giovani segnalati

08/07/2016 - Nell’ambito dei servizi coordinati di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione dei reati, in coincidenza con l’importante evento del CaterRaduno, che vede la presenza di molti turisti in città, il personale del Commissariato di Senigallia è stato impegnato, unitamente al personale del reparto prevenzione crimine, assegnato in rinforzo per il periodo estivo, ha segnalato due giovani trovati in possesso di droga.

Il servizio, effettuato con oltre 10 posti di controllo sia nelle vie a maggior volume di traffico (statale 16, Arceviese, casello autostradale) che nelle vie interne della città e servizi di vigilanza dinamica nei quartieri residenziali, ha permesso agli agenti di controllare complessivamente 130 persone e 65 veicoli.

In particolare, nei pressi dei giardini Morandi, il personale di Polizia ha notato un giovane, seduto in una panchina, che armeggiava con alcuni strumenti. Identificato nel 23enne T.B., originario dell’est, che alla vista degli agenti ha tentato di disfarsi di un involucro contenente 2 grammi circa di hashish, il giovane è stato segnalato in Prefettura. L’involucro contenente la droga, recuperato dai poliziotti, è stato sottoposto a sequestro.

Nel corso dei servizi notturni, poi, è stata controllata una donna dedita alla prostituzione. Trovata in possesso di 2 grammi di hashish, successivamente sequestrata, la 20enne P.E., originaria della Romania, è stata segnalata in Prefettura.

Il servizio di controllo, però, non si è limitato alla città ed alla viabilità, durante i quali sono stati elevati diversi verbali per violazioni al codice della strada. Venerdì mattina infatti, su disposizione della Questura di Ancona, sono state impiegate anche le due moto d’acqua della Squadra Nautica della Polizia di Stato per la vigilanza del tratto di mare da Senigallia a Marina di Montemarciano, che, durante i diversi giri di perlustrazione, con controlli sotto costa alle piccole imbarcazioni, hanno inevitabilmente attirato l’attenzione dei bagnanti. Tanti i bambini incuriositi che hanno voluto fare una foto in sella alla moto d’acqua.

I servizi di controllo da parte degli agenti della Squadra Nautica proseguiranno per tutta la stagione estiva non solo per garantire un più efficace controllo delle coste ma anche per porre in essere un’attività di soccorso in mare ai bagnanti, dove necessaria.







Questo è un articolo pubblicato il 08-07-2016 alle 14:36 sul giornale del 09 luglio 2016 - 2560 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, droga, sicurezza, marina di montemarciano, senigallia, Sudani Alice Scarpini, articolo, controllo del territorio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ayZ5


massimo giannini

08 luglio, 22:04
peccato che le loro due auto erano parcheggiate al porto fuori delle strisce blu ,una occupava 4 posti......per fortuna i parcheggi erano quasi vuoti......ma fa comunque una pessima impressione ......




logoEV