Musinf: una foto di Alberto Polonara in esposizione alla Willy-Brandt-Haus di Berlino

06/07/2016 - Soddisfazione al Musinf per il successo di Alberto Polonara, che fa parte del team di docenti dei corsi di fotogiornalismo. Racconta il prof Bugatti, direttore del Musinf, "Alberto Polonara era stato invitato dagli organizzatori del Sony World Photography Award alla mostra allestita a Londra, perchè una sua foto era tra le 100 scelte tra 95.000 visionate. Fedele allo stile Giacomelli naturalmente Polonara a Londra non ci era andato.

Si tratta di una ritrosia che non ha impedito alla sua fotografia di cominciare il giro del mondo. Infatti Il Sony World Photography Award ha ora comunicato che il lavoro presentato al concorso da Polonara fa parte di una mostra itinerante che dal 5 luglio al 30 settembre viene esposta alla Willy-Brandt-Haus di Berlino". Neppure all'inaugurazione della mostra di Berlino Polonara ha potuto essere presente perchè sta preparando la sua mostra all'Expo-ex ai giardini della Rocca di Senigallia. Questa mostra a Senigallia aprirà il 16 luglio.

Tutti conoscono la fotografia di Polonara, ma questa volta la ripetuta attenzione che gli ha rivolto Il Sony World Photography Award certo propone la visita alla mostra sotto una luce totalmente nuova. Alberto Polonara è nato a Monte San Vito, da più di 40 anni si è dedicato, a fasi alterne, alla fotografia amatoriale, negli ultimi anni, spronato dagli amici fotografi e dall’ambiente frequentato, ha cercato  di  dedicarsi alla fotografia in modo più impegnativo. Il suo intento è quello di descrivere con la fotografia i sogni, che non riesce a descrivere con le parole. Una missione creativa difficile, ma che lo attrae in maniera irresistibile. Lavora come Project Manager, presso C.I.D.I. Senigallia. Da più di 40 anni si dedica alla fotografia per vocazione. Il suo debutto fotografico parte con la fotografia ai sali d’argento, alla quale si dedica anche con sviluppo in camera oscura.

Dopo vari anni di esperienze fotografiche tendenti alla ricerca, entra a far parte del gruppo fotografico F7. Da anni è collaboratore e docente per il Musinf (Museo d'arte moderna e della Fotografia) di Senigallia, per il quale ha realizzato la consultazione digitale delle foto di Mario Giacomelli presenti nella raccolta Civica. È stato accreditato, come fotografo, alla Biennale Arte di Venezia negli anni 2011, 2013, 2015, dalla rivista Nostos e dalla casa editrice @rtline. Da tale attività è scaturito il lavoro “Circostanze Creative”, le cui foto sono presenti nell’archivio della fondazione “Leo Matiz” di Città del Messico, presso la galleria d’arte di Atene "The Athenes house of photography" e sono state utilizzate in pubblicazioni online e cartacee. Circostanze Creative è stato presentato con varie mostre anche internazionali. Si ricordano la mostra di una settimana durante gli incontri di Arles, Francia nel  2015  ed a  Photometria 2014, a Joannina in Grecia.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-07-2016 alle 19:38 sul giornale del 07 luglio 2016 - 884 letture

In questo articolo si parla di cultura, attualità, musinf

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ayU9


goffredo marcosignori

07 luglio, 14:59
Onore e merito al bravo Alberto Polonara.