Atti vandalici nella notte tra il 2 e il 3 luglio sul lungomare senigalliese

lungomare senigallia 04/07/2016 - Colpiti dai vandali alcuni stabilimenti balneari del lungomare Alighieri di Senigallia, dove sono stati danneggiati diversi ombrelloni, sdraio e lettini.

E' successo durante la Notte Bianca, a cavallo tra le giornate di sabato 2 e domenica 3 luglio; giovani e giovanissimi un po' troppo "allegri", probabilmente a causa di qualche bicchiere di troppo, hanno preso di mira gli stabilimenti balneari del litorale provocando diversi danni ai proprietari.

Colpiti i Bagni Virgilio 83, dove è stato danneggiato un ombrellone. Intervenuta la Polizia, il responsabile del gesto ha subito mostrato l'intenzione di voler ripagare il danno per evitare la denuncia.

Sei obrelloni spezzati e diversi lettini lanciati in mare è, invece, il bilancio dei danni ai Bagni Armando 98. In questo caso i ragazzi che stavano mettendo a soqquadro la spiaggia, hanno addirittura lanciato delle sedie addosso al proprietario dello stabilimento, accorso sul posto dopo la segnalazione di un suo conoscente.


di Nicolò Rocchetti
redazione@viveresenigallia.it




Questo è un articolo pubblicato il 04-07-2016 alle 10:40 sul giornale del 05 luglio 2016 - 1085 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, notte bianca, vandali, viveresenigallia, articolo, Nicolò Rocchetti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ayNT


Maria Soldani

05 luglio, 18:34
Per questi soggetti... così "dinamici", servirebbe proprio ...un'occupazione: una rieducazione a base di prestazione lavorativa coatta,gratuita,svolta anche svolgendo mansioni umili(pulizia dei bagni),presso lo stabilimento danneggiato,a mo' di risarcimento danni,con tanto di vigilanza di polizia... !Dubito,ovviamente, che le autorità competenti adotterebbero tale metodo rieducativo,purtroppo...! Eppure,secondo me,sarebbe altamente rieducativo,e forse farebbe meglio apprezzare loro la vita quotidiana,rendendosi conto, fisicamente parlando,di quanto sacrificio e fatica costi,la smania di sollazzare in quel modo tanto ignorante ,sprezzante e barbaro, incuranti della vita altrui....! Morale:
e' giusto il sano relax e divertimento;ma e' insensato ed indecente strabordare così dai limiti.....
Nigallia.




logoEV