Affitti "falsi" sul lungomare Mameli: due truffe in 24 ore

lungomare mameli senigallia 04/07/2016 - Nella giornata di sabato si sono verificati due casi di truffa per affitto di appartamenti, casualmente entrambi sul lungomare Mameli.

In un caso una signora ha chiamato il 113 perché recatasi sul lungomare Marconi per incontrare l'affittuaria dell'appartamento con cui, dopo contatti via internet e il versamento di una caparra di alcune centinaia di euro, non aveva trovato nessuno. Della donna non c'era alcuna traccia e non rispondeva più al telefono. La turista ha dunque capito di essere stata truffata. In un altro caso è stata la proprietaria di un appartamento sul lungomare Mameli a denunciare alla Polizia che due persone si erano presentate a casa sua riferendo di averla presa in affitto dopo contatti via internet.

Sempre durante i controlli, una Volante ha fermato lunedì mattina in corso Matteotti un uomo G.S. e una donna E.G. di circa 25 anni, di origini rom con numerosi precedenti per furto e porto di arnesi atti allo scasso già destinatari di fogli di via da numerose città di Italia  Gli stessi si aggiravano guardando all'interno di abitazioni. Considerando il comportamento sospetto e i numerosi precedenti si sono avviate le procedure per il divieto di ritorno nel comune di Senigallia.





Questo è un articolo pubblicato il 04-07-2016 alle 14:54 sul giornale del 05 luglio 2016 - 3654 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ayOT





logoEV