Falconara: marijuana nascosta a Castelferretti, denunciato un regazzo di Montemarciano

01/07/2016 - Marijuana nascosta in una zona isolata di Castelferretti. Tre le piante di notevoli dimensioni che i Carabinieri della Tenenza di Falconara Marittima sono riusciti a scovare grazie al fiuto dei cani antidroga del Nucleo Cinofili di Pesaro in un’area ricoperta di vegetazione.

Dopo il sequestro, sono ora in corso le indagini volte ad individuare i coltivatori. Si è trattato di un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato alla repressione dei reati in materia di stupefacenti e al controllo della circolazione stradale a cui hanno partecipato tredici militari suddivisi in cinque pattuglie nel pomeriggio di giovedì procedendo al controllo di quaranta persone, ventuno veicoli e 5cinque esercizi pubblici elevando cinque violazioni al codice della strada e portando anche ad altri risultati. Un pluripregiudicato di Villanova posto è stato costretto dai militari a tornare in carcere a Montacuto per rispettare un’ordinanza del Tribunale di Sorveglianza anconetano.

Un 20enne di Montemarciano è stato denunciato per non aver saputo spiegare il motivo del possesso di una mazza da baseball che trasportava a bordo della sua auto. Infine un giovane chiaravallese, già sospettato di attività di spaccio di droghe leggere è stato trovato in possesso di circa 6 g di marijuana suddivisa in dosi. Ora si indaga per capire se era pronto alla vendita o se, come lui avrebbe dichiarato, ne avrebbe fatto uso personale.


di Enrico Fede
redazione@vivereancona.it

 






Questo è un articolo pubblicato il 01-07-2016 alle 15:56 sul giornale del 02 luglio 2016 - 1208 letture

In questo articolo si parla di cronaca, marjiuana, Carabinieri della Tenenza di Falconara Marittima, articolo, Enrico Fede

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ayJ0