Traffico di sostanze stupefacenti e ricettazione, un arresto ed una denuncia

polizia 25/06/2016 - Il personale del Commissariato di Polizia di Senigallia, impegnato nei controlli nelle zone in cui nei scorsi giorni sono stati segnalati dei furti (Cesanella) e la zona dei lungomari nord e sud, hanno arrestato una nigeriana per traffico di sostanze stupefacenti e denunciato un uomo per ricettazione.

L.J., 40enne nigeriana, nel corso dei controlli è risultata avere precedenti per reati in materia di sostanze stupefacenti ma soprattutto destinataria di un provvedimento di arresto in quanto deve espiare una pena di due anni.

Infatti la donna, arrestata nel 2012 per traffico di sostanze stupefacenti e sottoposta alla misura cautelare degli arresti domiciliari, dopo la sentenza di condanna era stata raggiunta da un provvedimento di carcerazione.

Pertanto, il personale del Commissariato ha dato esecuzione all’ordine di carcerazione.

Sempre durante il servizio di controllo del territorio, gli agenti hanno rintracciato F.A., un marocchino di 35 anni, residente da tempo a Senigallia, accusato di essersi impossessato di un telefono cellulare di ultima generazione provento di furto.

Al termine degli accertamenti e della perquisizione domiciliare, dalla quale è stato rinvenuto il telefono cellulare rubato che è stato sottoposto a sequestro e successivamente restituito al proprietario, l’uomo è stato denunciato per il reato di ricettazione.





Questo è un articolo pubblicato il 25-06-2016 alle 12:52 sul giornale del 27 giugno 2016 - 2254 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, senigallia, ricettazione, Sudani Alice Scarpini, traffico di sostanze stupefacenti, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ayw7





logoEV