Esce da un buco della recinzione dell'area free dog delle Saline, cane investito da un trattore

area free dog piazza d\'armi 23/06/2016 - Sono una giovane cittadina di questa Senigallia definita "dog friendly". Il mio cane è appena uscito dall'ennesimo buco nella rete dell'area Free Dog delle Saline ed è stato investito da un trattore su via delle Saline.

Io ringrazio chi ci ha protetto dall'alto perché è vivo, oggi andrà monitorato per escludere lesioni interne ed ha un'anca compromessa, mi chiedo solo se sia possibile tutto ciò!

L'incuranza in cui versa quel parco è allucinante: da mesi ho richiesto al comune di Senigallia di affiggere nuovamente il regolamento dell'area, dapprima illeggibile e poi mancante, che potrebbe evitare molte discussioni tra proprietari, però ancora non ve ne è traccia; ma soprattutto tante, troppe volte abbiamo chiamato per segnalare le condizioni penose della rete, con buchi più o meno evidenti in numerosi punti, spesso rattoppati alla buona da noi cittadini.

Rattoppi che puntualmente si rivelano inutili, considerando comunque che quella rete è in più punti sollevata da terra, in alcun modo fissata al terreno, dunque estremamente pericolosa: andrebbero fatti dei lavori seri per rimettere l'intera area in sicurezza.

Non è la prima volta che i cani (di piccola o grande taglia che sia) riescono ad uscire in strada, mettendo a repentaglio la propria vita e quella altrui, visto che rischiano di creare incidenti. Sono molto amareggiata, oltre che distrutta. In tutta la città ci sono solo due aree recintate nelle quali possiamo lasciare liberi i nostri cani, è intollerabile che siano mantenute con questa incuria e che i nostri animali debbano rischiare la vita per potersi sgranchire le zampe.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-06-2016 alle 23:12 sul giornale del 24 giugno 2016 - 8106 letture

In questo articolo si parla di politica, senigallia, lettrice Vs

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aytG