Tunisino sorpreso a rubare di nuovo il borsello di un operaio, arrestato

carabinieri di senigallia 16/06/2016 - I carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di Senigallia, nella giornata di mercoledì, hanno arrestato un 38enne tunisino, residente a Falconara Marittima, responsabile del furto di un borsello a danno di un operaio.

L’uomo, che a fine maggio era già stato arrestato dai carabinieri della stazione di Marzocca per lo stesso motivo, approfittando della distrazione degli operai impegnati a Senigallia nei lavori di ristrutturazione di un locale sito in una traversa di via Podesti, si è introdotto di nascosto nella struttura ed ha sottratto un borsello.

L’operaio, avvertendo dei rumori e notando la sagoma di un uomo che si allontanava frettolosamente, si è messo all’inseguimento dell’uomo, allertando contemporaneamente i carabinieri.

I militari, giunti in via Podesti, hanno intercettato e fermato l’uomo. Accompagnato in Caserma per gli accertamenti, è stato identificato nel 38enne tunisino, già noto alle forze dell’ordine, ed è stato dichiarato in arresto.

Trattenuto una notte nelle camere di sicurezza, giovedì mattina è stato accompagnato davanti al giudice del Tribunale di Ancona, che ha convalidato l’arresto applicando al tunisino la misura cautelare dell’obbligo di firma. La discussione del processo è stata rinviata a fine settembre.

Il borsello, contenente il telefono cellulare, i documenti ed il portafogli con 300 euro in contanti, è stato restituito al legittimo proprietario.





Questo è un articolo pubblicato il 16-06-2016 alle 17:39 sul giornale del 17 giugno 2016 - 1975 letture

In questo articolo si parla di cronaca, senigallia, furto, Sudani Alice Scarpini, carabinieri di senigallia, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aydG


marco marco

16 giugno, 19:05
Mettete una foto di questo ladro recidivo!

goffredo marcosignori

18 giugno, 15:27
Espulsione dall'Italia, accompagnarlo in Tunisia. Che sconti in Tunisia il carcere non in Italia.




logoEV