Topolino Detective protagonista dell'estate senigalliese: apre la mostra ‘Il ‘Caso Topolino’- Indagine su un eroe a fumetti’

11/06/2016 - Dopo il successo ottenuto lo scorso anno con l’omaggio a Dylan Dog, Senigallia, quest’estate, torna a proporre un nuovo appuntamento per gli amanti del giallo a fumetti ma non solo: dal 25 giugno al 25 settembre infatti, a Palazzo del Duca, sarà possibile visitare la mostra ‘Il ‘Caso Topolino’: Indagine su un eroe a fumetti’.

Il piccolo topo dalle grandi orecchie creato da Walt Disney nel 1928, protagonista della mostra organizzata dal Comune di Senigallia in collaborazione con la Fondazione Rosellini per la letteratura popolare e con la redazione del settimanale a fumetti Topolino edito da Panini, “è molto di più di un eroe a fumetti- sottolinea l’assessore alla cultura Simonetta Bucari- è un ponte generazionale tanto che è uno dei personaggi dei cartoni animati e dei fumetti più famoso di sempre”.

Una passione per un personaggio, il cui successo non accenna a diminuire (1.500.000 lettori a settimana), che viene trasmessa dai padri ai figli ma anche dai nonni e bisnonni ai nipoti. “Pertanto- conferma la direttrice del periodico a fumetti Valentina De Poli- la mostra sarà un appuntamento per famiglie all’insegna del giallo ma soprattutto del divertimento, del gioco, dell'educational e, a volte, della  nostalgia”.

‘Il ‘Caso Topolino’: Indagine su un eroe a fumetti’ si soffermerà principalmente sul ruolo di investigatore che Topolino ha rivestito in molte storie a fumetti nelle quali ha risolto parecchi casi come collaboratore della polizia o investigatore privato, svolgendo inchieste senza muoversi da casa o viaggiando nel tempo come nell’inedita e imminente saga di “Star Top”. Ma non solo. Allo stesso tempo, sarà un personaggio insolito, immerso nelle atmosfere notturne ed un po’ cupe dei noir cinematografici degli anni ‘30 e ’40 come ad esempio nelle cover dei numeri di MM, la testata pubblicata tra il 1999 ed il 2001 che ha proposto il personaggio in una veste inedita e inusuale molto vicina al genere letterario “hard boiled”, ed ancora un Topolino versione Topalbano, parodia del noto commissario Montalbano creato dallo scrittore Andrea Camilleri, dove sarà possibile ammirare gli studi dei personaggi principali e le copertine realizzate da Giorgio Cavazzano.

A Palazzo del Duca saranno difatti allestite 7 sale tematizzate dove- osserva la direttrice De Poli- “sarà possibile ripercorrere l’evoluzione del personaggio Topolino attraverso le copertine del giornale a lui dedicate e le tavole, anche originali, di autori come Disney, Gottfredson, Murry, Scarpa, Angelo Bioletto, Carpi, Pier Lorenzo De Vita, Bottaro e contemporanei come Cavazzano, Mastrantuono, Celoni, Mottura, Sciarrone, Perina, Ziche, Freccero, Enna, De Vita, Casty”.

Topolino è uno dei personaggi dei cartoni e dei fumetti più famoso tra gli appassionati e collezionisti ma anche tra i più piccoli. Dal 25 giugno al 25 settembre non mancheranno quindi gli spazi per i bambini, come il gigantesco pavimento in stile gioco dell’oca con la mappa di Topolinia e un grosso dado da tirare, grazie al quale sarà possibile spostarsi idealmente nei diversi luoghi della città; i laboratori con il team della redazione del settimanale (uno dedicato al Caterraduno e gli altri al personaggio di Topolino), dove i più piccoli potranno cimentarsi nella realizzazione di una storia a fumetti; visite guidate all’esposizione con sceneggiatori e disegnatori; e serate a tema.

La mostra, visitabile tutti i giorni dal 25 giugno al 25 settembre a Palazzo del Duca (dal 25 giugno al 4 settembre dalle ore 18 alle ore 24 mentre dal 5 al 25 settembre dalle ore 16 alle ore 20. I prezzi del biglietto: intero 5€, ingresso gratuito fino a 6 anni di età. Biglietto famiglia 14€ comprende 2 adulti e fino a 2 ragazzi con età inferiore a 14 anni), s’inserisce inoltre perfettamente nel Festival ventimilarighesottoimari dedicato ai primi gialli di Topolino by Gottfredson che il 21 agosto alle ore 21:30 gli dedicherà un appuntamento al suo interno.

Siamo davvero orgogliosi di ospitare a Senigallia questa mostra- conclude il sindaco Maurizio Mangialardi-. Topolino è un pezzo del nostro immaginario ed una parte del nostro vissuto. Leggendo le sue storie attraverso i fumetti ci siamo conosciuti e riconosciuti, abbiamo visto prender forma i nostri sogni e maturare i nostri sentimenti più autentici”. Concordi Adriano Rosellini e Fabio Manini della Fondazione Rosellini che, già lo scorso anno, avrebbero voluto dedicare uno spazio al noto topo dalle grandi orecchie.

La mostra ‘Il ‘Caso Topolino’: Indagine su un eroe a fumetti’, visitabile dal 25 giugno (ore 18) al 25 settembre a Palazzo del Duca, per Senigallia sarà infine una vetrina importante: il settimanale a fumetti gli dedicherà una storia omaggio nel numero n.3161 che esce il 22 giugno.

Per informazioni: www.comune.senigallia.an.it







Questo è un articolo pubblicato il 11-06-2016 alle 15:00 sul giornale del 13 giugno 2016 - 2527 letture

In questo articolo si parla di attualità, senigallia, Sudani Alice Scarpini, topolino, articolo, Il ‘Caso Topolino’: Indagine su un eroe a fumetti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ax1V


E visto che si parla del "topo" più famoso del mondo, spero anche nella presenza dell'ottimo Davide Baldoni!




logoEV