Tennistavolo: lutto per la scomparsa del dottor Dragotto

09/06/2016 - Scompare, dopo una vita passata nello sport, il Presidente Onorario del TT.Senigallia, personaggio di primissimo piano nella federazione e nel CONI romano.

Filippo Dragotto è stato il primo presidente del tennistavolo, dal 1960 al 1964, quando la federazione era aggregata al tennis e si chiamava GITeT. Ed è proprio a quegli anni che risale l’amicizia con un giovanissimo Pettinelli che accompagnava agli italiani di Chiavari una pattuglia di ragazzini giovanissimi, la generazione dei Corinaldesi, Muzzi e delle sorelle Polverari. Ispirato dai valori cristiani nello sport, Dragotto ha saputo dare una fisionomia organizzativa non basata suil'individualismo.

Famosa resta ancora la decisione di annullare le spese per la nazionale a favore del vitto ed alloggio ai partecipanti ai campionati italiani, quando il viaggio era rigorosamente in seconda classe ed il pranzo/cena a base di panini.

Con Senigallia i rapporti sono stati sempre eccellenti tanto da accettare la Presidenza Onoraria in occasione del 50° della fondazione e dell’assegnazione della Stella d’Oro al Merito Sportivo. Fatto inconsueto per chi era già Presidente Onorario della stessa federazione.

Continui sono stati i rapporti con Pettinelli e la sua presenza a Senigallia nei momenti più significativi. Gli atleti ed i dirigenti del Tennistavolo Senigallia esprimono cordoglio e gratitudine alla famiglia.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-06-2016 alle 10:32 sul giornale del 10 giugno 2016 - 430 letture

In questo articolo si parla di tennistavolo, sport, senigallia, tennistavolo senigallia, ping-pong

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/axVx





logoEV