Salve le due classi a rischio alla Rodari ma i genitori ricorrono al Tar

09/06/2016 - Salva la classe a rischio alle elementari Rodari ma i genitori annunciano comunque il ricorso al Tar. Ieri pomeriggio un gruppo di genitori ha incontrato la preside Elena Giommetti per fare il punto sul rischio soppressione di una classe a partire dal prossimo anno scolastico.

Al momento gli organici “ufficiali” sono già stati costituiti e non possono essere modificati ma le dirigente ha presentato l’opzione di una modifica di fatto.

“Costituendo due classi a tempo pieno da 40 ore riusciamo anche a mantenere le due classi con il tempo normale –ha annunciato la preside Giommetti- per quanto riguarda invece la prima classa di Sant’Angelo, questa è stata approvata nell’organico di diritto (anche se con quattro alunni in meno rispetto al minimo richiesto ndr) per cui è confermata”.

I genitori del tempo pieno della Rodari però ricorranno al Tar perché c’è il rischio che le due sezioni di fatto non vengano poi confermate negli anni successivi. Nelle due classi tra l’altro ci sono anche due bambini disabili. Tra i genitori che sostengono la difesa delle due classi del tempo pieno c’è anche la parlamentare di Possibile Beatrice Brignone.





Questo è un articolo pubblicato il 09-06-2016 alle 23:58 sul giornale del 10 giugno 2016 - 883 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità, giulia mancinelli, rodari, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/axXK





logoEV