Perdura il rischio idrogeologico nella zona PEEP MISA Senigallia

pulizia del misa 30/05/2016 - Gentili Istituzioni,i residenti la zona PEEP MISA di Senigallia,sono costretti, ancora una volta, a rappresentare la grave situazione idrogeologica esistente nella zona volutamente ignorata dal Sindaco del Comune di Senigallia.

Nel confermare quanto richiesto dalla documentazione, agli atti, di tutte le autorità Comunali, Provinciali, Regionali, Ministeriali con la speranza di una onesta,chiara e non di parte risoluzione alla grave situazione , prima che sfoci in una tragedia come il 4 maggio 2014 che, se fossero state prese in minima considerazione le denunce ed esposti presentati non sarebbe stata cosi tragica con tre vittime, i gia residenti sono disposti ad accettare i vari soprusi,abusi ,illegalità. opere al limite della sicurezza e il continuo anche recente di opere che aumentano il massacro del territorio già compromesso ma, nel contempo chiedono di non dover subire ancora ACQUA, FANGO, PESSIMA QUALITA’ DI VITA e il timore che possa accadere una tragedia.

Con la speranza di essere compresi nella giusta responsabile gravità, si attendono le azioni richieste prima della prossima piena del fiume MISA.


da Alberto Diambra
portavoce comitato zona Peep Misa




Questo è un articolo pubblicato il 30-05-2016 alle 11:50 sul giornale del 31 maggio 2016 - 691 letture

In questo articolo si parla di fiume misa, senigallia, pulizia, misa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/axvQ


A parte il fatto che l'alluvione è avvenuta il 3 maggio e non il 4, Poi se nel vostro quartiere l'aveste subita come noi al Borgo Mulino, apriti cielo!!!! Accontentatevi di quello che avete.