Ostra: “È nata la Repubblica…delle donne?”, le donne che da 70 anni partecipano alla vita politica

30/05/2016 - 2 Giugno 1946: le prime elezioni libere dopo oltre venti anni, il voto alle donne, la Repubblica e l’Assemblea Costituente un vero e proprio passaggio nella storia dell’Italia contemporanea. 2 Giugno 2016: “È nata la Repubblica…delle donne?” dedicata alle donne che da 70 anni partecipano attivamente alla vita politica della nostra nazione. Presso la Sala Grande del Comune di Ostra dalle ore 9.30.

I Prof.ri Marco Severini e Lidia Pupilli, curatori del volume “Docici passi nella storia. Le tappe dell’emancipazione femminile” illustreranno come in questi 70 anni, la figura e il ruolo della donna sono cambiati, all’interno della società e nell’impegno politico e amministrativo.

Ne parleremo con la Senatrice Camilla Fabbri, l’Onorevole Irene Manzi, Meri Marziali Presidente della Commissione Pari Opportunità della Regione Marche e Paola Candi Assessore del Comune di Ostra nel quadriennio 1995-1999.

Per l’occasione verrà allestita una mostra sulla presenza delle donne nei Consigli Comunali della Vallata Misa e Nevola.

A conclusione della mattinata, in collaborazione con la locale sezione ANPI, il Sindaco Storoni e il Presidente provinciale ANPI Alessandro Bianchini, consegneranno la Costituzione della Repubblica Italiana ai ragazzi e alle ragazze che nel corso del 2016 hanno compiuto o compiranno 18 anni.

L’evento è patrocinato dal Consiglio Regionale delle Marche e dalla Commissione Pari Opportunità della Regione Marche.

Ringraziamo l’Istituto “Adriano Olivetti” di Fano per averci concesso l’utilizzo dell’opera grafica di Rama Ndaw, vincitrice del concorso nazionale “1946 -2016 verso la piena cittadinanza attiva. 70 anni dal voto delle donne”. Premiata insieme ad Adriana Avallone con l’alto riconoscimento del Presidente della Repubblica, in occasione della Giornata Internazionale della Donna dell’8 marzo 2016.

Il Vicesindaco, Moris Mansanta parteciperà invece alla Cerimonia commemorativa della Festa della Repubblica presso la Prefettura di Ancona al cospetto del Prefetto di Ancona, Antonio D’Acunto.

Nel corso delle celebrazioni, verranno consegnate le onoreficienze e il Vicesindaco consegnerà la "Medaglia d'onore" alla memoria del militare sig. Pietro Perelli, internato in Germania durante il 2° conflitto mondiale. La medaglia verrà ritirata dal figlio Mario Perelli cittadino di Ostra come il padre.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-05-2016 alle 16:06 sul giornale del 31 maggio 2016 - 1058 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di ostra, ostra, 2 giugno, emancipazione femminile, Docici passi nella storia. Le tappe dell’emancipazione femminile

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/axwT





logoEV