Al teatro La Fenice in scena la prima ripresa moderna de “La Fiera di Sinigaglia”

30/05/2016 - È iniziato il countdown per l’attesissimo evento di sabato sera, quando al teatro La Fenice verrà messa in scena la prima ripresa moderna de “La Fiera di Sinigaglia”, l’opera su libretto di Carlo Goldoni con le musiche del napoletano Domenico Fischietti, a cura dell’Orchestra MuSa Classica dell’Università La Sapienza.

Un vero e proprio evento sotto molti aspetti, a partire dal fatto che la partitura di Fischietti, ritenuta perduta per molto tempo, è stata rinvenuta solo di recente nella Biblioteca Comunale di Savigliano (Cuneo), mentre un’ulteriore più tardiva copia è apparsa a Madrid. Il che fa dell’opera un vero e proprio capolavoro ritrovato, e recuperato grazie al lavoro filologico di alcuni studenti del Corso di laurea in Musicologia di Sapienza Università di Roma, sotto la guida del professor Franco Piperno. Lo spartito è stato poi trascritto e predisposto per l’esecuzione, con adattamento teatrale a cura di Maria Luisa Bigai.

Non meno importante è il valore letterario del libretto scritto da Goldoni, ulteriore dimostrazione del genio creativo del maestro, che proprio nei suoi testi teatrali raggiunse il massimo livello di originalità e sperimentazione di temi e linguaggi.

L’evento, poi, non manca di motivi per stuzzicare l’orgoglio dei senigalliesi. La “Fiera”, infatti, messa in scena per la prima volta al Teatro delle Dame di Roma in occasione del Carnevale del 1760, e poi in varie città europee, da Madrid a Lisbona, da Barcellona a Monaco di Baviera, non è stata mai stata rappresenta nella città che la ha ispirata.

In ogni caso, che uno dei massimi scrittori italiani scelse nel Settecento di dedicare un’opera così importante a Senigallia, dimostra non solo il grande rilievo internazionale che la fiera aveva all’epoca, e di cui Goldoni era profondo conoscitore per averla frequentata durante i suoi ripetuti soggiorni a Rimini, ma anche il grande fascino che questa suscitava nei confronti di moltissimi artisti e intellettuali per la sue atmosfere cosmopolite.

Insomma, gli ingredienti affinché la “Fiera di Sinigaglia” sia un grande successo ci sono veramente tutti. I biglietti sono ancora disponibili in tutti i punti vendita Vivaticket e online, o direttamente al botteghino del teatro La Fenice, sabato, dalle ore 17 alle ore 20. Per info e prenotazioni è possibile rivolgersi a: info@fenicesenigallia.it, oppure chiamare il numero 3351776042 (servizio di prenotazione telefonica attivo dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13) o il numero 0717930842.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-05-2016 alle 14:30 sul giornale del 31 maggio 2016 - 1070 letture

In questo articolo si parla di comune di senigallia, senigallia, spettacoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/axwl





logoEV