Boccia alla Lunga su Strada: Senigallia vince il Campionato Italiano di serie B

28/05/2016 - Ad un anno di distanza la storia si ripete: stessa strada (Rive San Bartolo, PU), stessa categoria, stesse divise verdi e stessi giocatori, ma con avversari più agguerriti e attrezzati rispetto allo scorso anno e una voglia di vincere ancora maggiore rispetto a 365 giorni fa che ha portato la squadra del Senigallia a trionfare per il secondo anno consecutivo nel Campionato Italiano a Squadre A.B.I.S. categoria “B” di Boccia alla Lunga su Strada.

Dopo il terzo posto ottenuto nella stagione regolare che ha lasciato l’amaro in bocca agli atleti senigalliesi per la mancata promozione in “A”, le prestazioni offerte domenica 15 maggio nelle qualificazioni a Ostra Vetere e domenica 22 maggio al San Bartolo nelle semifinali e soprattutto nella finalissima contro Monteguiduccio e la favoritissima Ciacci Montemaggiore hanno sovvertito i pronostici e portato la compagine della provincia di Ancona al trionfo, addirittura lasciando l’ultimo tiro laddove lo scorso anno la gara era finita, a dimostrazione di un livello ancor più alto e di poco inferiore rispetto alla “A”.

Una grandiosa prova di squadra, fatta di compattezza, armonia e determinazione, dove l’esperienza dei vari Gianfranco Pambianchi, Fabrizio Venturi, Roberto Ferro, Giovanni Baldelli, Sandro Re e Claudio Manoni (senza dimenticare Stefano Pambianchi assente per infortunio, Mirco Sartini, Aldo Moro e Daniel Pambianchi) ha permesso ai giovani Riccardo Moroni, Simone Venturi, Diego Pambianchi e Gianmarco Ferro di fare la differenza in un percorso dove la forza del lancio è determinante ancor più della tecnica. Da sottolineare la brillante prova di questi ultimi due, entrambi facenti parte della nazionale italiana ai Campionati Europei di un mese fa in Olanda: Diego Pambianchi, senigalliese, nel suo ultimo anno da “under 18”, ha dimostrato di essere probabilmente il più interessante prospetto per il futuro nell’intera associazione e Gianmarco Ferro, di Serra de’ Conti, che ha confermato una volta in più il motivo per il quale fa parte delle Teste di Serie di specialità.

Presupposti questi che fanno ben sperare per l’avvenire di questa squadra e del movimento di atleti nella provincia di Ancona, in uno sport che non vuole più essere considerato come uno sport tradizionale ma come uno sport a tutti gli effetti.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-05-2016 alle 17:00 sul giornale del 30 maggio 2016 - 1478 letture

In questo articolo si parla di sport, senigallia, boccia alla lunga

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/axtd





logoEV